Home
Accesso / Registrazione
 di 

MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi

MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi Schema piedinatura

MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi

MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi, è un dispositivo a bassa potenza progettato per l’uso su apparati a basso consumo quali telecomandi universali o altre applicazioni nell’ambito dell’elettronica di largo consumo. Il MAXQ61H associa ad un microcontrollore RISC a 16 bit un corredo di periferiche integrate, tra cui un modulo infrarossi in grado di generare la frequenza della portante ed una interfaccia I/O in grado di controllare numerosi dispositivi in multiplex. Il MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi comprende 16 KB di memoria ROM e 1,28 KB di SRAM dedicata ai dati.

Per i dispositivi di più recente generazione alimentati a batteria ed a basso consumo il MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi, è dotato di uno stop-mode ad ultra basso consumo (0,2 µA tvp). In tale stato, solo una minima parte del circuito viene alimentato. Le sorgenti di wake-up possono essere interrupt esterni, di power-fail o temporizzati.

Il MAXQ61H, microcontrollore a 16 bit con modulo infrarossi, può operare da 1,7 V fino a 3,6 V.

Alcune caratteristiche principali:

Nucleo RISC a 16 bit a basso consumo ed alto rendimento
Frequenza di funzionamento dalla DC fino a 12 MHz
Voltaggio operativo da 1,7 a 3,6 V
Set di 33 istruzioni dedicate per semplificarne la programmazione
3 puntatori dati totalmente indipendenti, con supporto di movimento/accelerazione con incremento/decremento automatico
Puntatore dedicato per la lettura diretta da codespace
Instruction Word e Data Bus a 16 bit
16 registri a 16 bit per le più comuni applicazioni generiche

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti