Home
Accesso / Registrazione
 di 

NASA lancia New Deep Space Network Antennas

antenne nasa.jpg

Il dipartimento interno della NASA, il NASA Deep Space Network, sta costruendo nuove antenne per migliorare la comunicazione e la prima fase si svolgerà presso il Canberra Deep Space Communication Complex in Australia. Il Deep Space Network è gestito da NASA's Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, in California. Il 24 febbraio i funzionari della NASA hanno dato via libera all'inizio della costruzione di una nuova antenna che fa parte del progetto per migliorare le comunicazioni con lo spazio.

Mandare in pensione le vecchie antenne

In seguito alle raccomandazioni riportate in uno studio commissionato ad un società indipendente, la NASA ha avviato un ambizioso progetto di sostituzione della sua flotta di antenne per le comunicazioni (ormai obsolete) con piatti da 70 metri (230 foot wide) con una nuova generazione di antenne per le comunicazioni con lo spazio dotate di piatti da 34 metri (112 foot wide) entro il 2025.
Le tre antenne con piatti da 70 metri, situate nel complesso del NASA Deep Space Network di Goldstone, in California, Madrid, Spagna, e di Canberra, hanno adesso più di 40 anni di servizio e mostrano evidenti segni di usura dovuti ad un uso costante nel tempo.

La nuova generazione di antenne Beam Wave Guide

La nuova generazione di antenne per le comunicazioni che dovrebbero andare a sostituire le vecchie, note con il nome di "Beam Wave Guide" Antennas, possono essere utilizzate in modo più flessibile, consentendo alla rete di operare su diverse bande di frequenza all'interno della stessa antenna.
Le loro attrezzature elettroniche sono più accessibili, rendendo, così, la manutenzione più facile e meno costosa. Le antenne di nuova generazione possono anche ricevere maggiore frequenza, come ad esempio i segnali con larghezza di banda più ampi conosciuta come “banda Ka”.
La ricezione di questa particolare larghezza di banda è necessaria per le nuove missioni della NASA, quelle approvate nel 2009, e il fatto di implementare la capacità di ricezione su queste nuove antenne consente di trasportare una quantità di dati superiore rispetto alla quantità precedente.
Nella prima fase del progetto che prende vita vicino a Canberra, la NASA prevede di completare la costruzione di tre antenne con piatti da 34 metri entro il 2018.
La decisione di iniziare la costruzione viene presa nel 50 ° anniversario della cooperazione degli Stati Uniti con l'Australia per il monitoraggio delle operazioni nello spazio. "Non c'è modo migliore per festeggiare i nostri 50 anni di collaborazione e di partenariato per esplorare il cielo con il governo d'Australia del nostro rinnovato impegno e dei nostri investimenti in nuove capacità richieste per i prossimi cinque anni", ha detto Badri Younes, vice amministratore associato per la comunicazione e la navigazione spaziale presso la sede della NASA a Washington.
Il dipartimento di comunicazione e di navigazione dello spazio è responsabile per la gestione di tutte le comunicazioni spaziali della NASA e delle risorse di navigazione e le loro operazioni. NASA's Jet Propulsion Laboratory gestisce l'agenzia di Deep Space Network, una componente importante delle risorse dell'agenzia di comunicazione nello spazio.
L'obiettivo di NASA è quello di integrare tutte le risorse impiegate per le comunicazioni in una rete unificata, di gran lunga più capace ed efficiente. L'Australia's Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization gestisce il complesso di comunicazione spaziale vicino a Canberra per la NASA.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti