Home
Accesso / Registrazione
 di 

Power Manager USB con regolatore buck da 2 A ad alta tensione-60 V

Power Manager USB con regolatore buck da 2 A ad alta tensione-60 V

L’LTC4090 è un Power Manager USB che comprende anche un caricatore per le batterie allo ione di litio e al polimero. Il dispositivo è in grado anche di controllare la corrente totale utilizzata dalla periferica USB nel power management e nella carica della batteria. La corrente del caricabatterie viene ridotta automaticamente in modo tale che la somma delle due correnti (quella del carico e quella del caricabatterie) non superi il limite programmato.

Infine il dispositivo contiene degli alimentatori ad alta tensione, fra cui adattatori a muro da 12 VAC/VDC (sia regolata che non regolata), FireWire o automotive. L’LTC4090 genera un’uscita adattiva BatTrack che segue la tensione della batteria per caricarla con un alto grado di efficienza partendo dall’ingresso ad alta tensione.
La corrente di carica è programmabile.

Per indicare la fine della carica si utilizza l’uscita di stato CHRG-. Le altre funzioni di questo dispositivo sono: la possibilità di programmare il tempo totale di carica; l’ingresso di un termistore NTC utilizzato per monitorare la temperatura della batteria durante la carica; la ricarica automatica della batteria. L’LTC4090 è offerto in un sottile package DFN a 22 pin di mm 3 x 6 x 0,75.

Applicazioni

    • Media player con HDD
    • Sistemi di navigazione personale
    • Altri prodotti palmari basati su USB
    • Accessori per automotive

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di mauro_rimini

caricatore usb 3v

Salve. non sono esperto, quindi eventuali strafalcionerie sono ammissibili hehheheheh.. lo dico fin da subito!!! Io dovrei realizzare un carica batterie da 3 - 3,7 volt, utilizzando una mini usb, cioè, il dispositivo di carica usa come connessione alla rete una mini usb.
è possibile?
Sono in crisi totale!
saluti

Mauro

ritratto di Emanuele

Caricabatteria USB

Di caricabatterie USB ne abbiamo parlato molto. Sono a 5V ma puoi 'abbassare' la tensione con un regolatore lineare fisso o variabile.

Ecco un esempio:
http://it.emcelettronica.com/lm317-calcolare-online-tensione-di-uscita

ritratto di mauro_rimini

caricatore usb 3v

heheheheheh Non ho capito!
Posso anche abbassare la tensione, ma le batterie al litio devono avere 3 fasi di carica per gestire al meglio la batteria! se abbasso la tensione da 5v a 3v non ho comunque risolto il problema! appunto, io pensavo che vi si dovesse mettere un integrato per gestire il processo... il problema è che non ne ho la minima idea ne di cosa, ne di come!
idee? Saluti

ritratto di Emanuele

Tipo di batteria

Penso la prima cosa da appurare sia il tipo di batteria da caricare (non parlavi di litio nel commento precedente).

Hai ragione, la gestione della carica delle batterie al litio è un po piu complicata, in particolare per la corrente di carica e la tensione di carica che, se non ottimizzate possono ridurre drasticamente la vita della batteria o addirittura danneggiarla.

Potrebbe anche essere utilizzato il famoso LM317 ma andrebbe regolato con valori di corrente talmente bassi che la carica durerebbe molto e comunque la batteria non sarebbe efficiente. Certo ci si potrebbe abbinare un pò di elettronica per gestire le varie soglie.... ma esistono integrati che fanno già tutto da soli :)

Per entrare nello specifico vorrei chiederti, che tipo di batteria devi ricaricare e di che dispositivo?

ritratto di mauro_rimini

grazie dell'interessamento inanzitutto

ciao, grazie della risposta.. non è facile trovarne in un internet talmente globalizzato in cui è più importante scrivere ciò che si pensa piuttosto che risolve i reali problemi delle persone.. ma bando ai moralismi ehhehehe

io dovrei ricaricare due cr2032 da 3 volt e 220ma ovviamente, poste in parallelo, che devono alimentare un tag rfid attivo alimentabile con una tensione variabile tra 2,2 e 3,6volt...
ho trovato un prodotto molto valido di Stefano D'Andrea, che mi sta dando una mano a sviluppare il progetto, per quanto posso essere duro di comprendonio io ehhehehehe
il progetto è su www.microprogrammo.it al link http://www.microprogrammo.it/?p=358#comment-42

mi sto divertendo un po a disfargli il progetto, perfezionando la disposizione dei componenti in modo da guadagnare spazio.. avrei bisogno della massima efficenza ed efficacia nel minimo ingombro possibile.. tieni conto, meno di 25mm di spessore.. per ora mi sono limitato a sdraiare i componenti, come l'ingombrante condensatore e cambiando l'usb in una mini usb femmina.. ma per il litio non ho fatto nulla!

per ora mi sto avvalendo di questo e stiamo cercando di risolvere i diversi problemi. mi chiedevo quale fosse la via più facile da adattare... mi chiedevo da profano, dato che sono un product designer (sono è un parolone.. il progetto è par la discussione di tesi di laurea) come si potesse risolvere il problema adottando un dispositivo (quello di Stefano) che mi sembra già ottimamente sviluppato.

che ne pensi?

salutoni.

Mauro

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 46 visitatori collegati.

Ultimi Commenti