Home
Accesso / Registrazione
 di 

Previsioni CPU 2010: cosa ci aspetta per desktop e laptop

previsioni CPU per il 2010

Probabilmente per chi ha un minimo di interesse per la tecnologia e i dispositivi hardware non rappresenta una sorpresa il fatto che, nel mercato CPU, l’attenzione nell’imminente futuro sarà rivolta essenzialmente a pc portatili e ai processori a basso consumo e si assiste anche all’emergere di una nuova categoria, che si pone tra smartphone e netbook, ovvero gli smartbook: vediamo allora più da vicino quali sono le previsioni in tema CPU per il 2010.

Partiamo proprio da questa innovativa categoria degli smartbook: questi sono stati ideati per mantenere la connessione 3G ad internet e garantire l’efficienza giornaliera con una sola ricarica di batteria, come smartphone, e al tempo stesso di offrire la possibilità di uno schermo di dimensioni maggiori e diverse applicazioni, come i netbook.

Se da un lato Intel Corp. ha in pratica il monopolio per quanto attiene il mercato dei netbook, grazie al processore Atom, la situazione è invece più aperta alla concorrenza per gli smartbook ad esempio con ARM Holdings PLC con i processori Cortex-A8 e Cortex-A9 e i rispettivi successori. Anche per quanto riguarda i desktop non ci si aspetta una situazione di tipo stagnante: al CES 2010 Intel ha anticipato il lancio di non meno di sette CPU per desktop.

Presentiamo allora una panoramica generale che coinvolge i progetti 2010 per i principali marchi e un’anticipazione per il 2011.

Processori desktop

Un posto d’onore in questo settore sarà occupato nel 2010 dai processori Quadcore perché sia Intel che AMD stanno tendendo ad abbassare i prezzi per imporsi sul mercato. Al CES inoltre Intel ha presentato un’intera nuova serie di processori dual-core prodotti usando un processo a 32 nanometri. Verso la fine dell’anno si prevede anche l’introduzione di CPU six-core.

Intel, molto prevedibilmente, continuerà a mantenere il predominio per quanto riguarda CPU desktop a ultra basso consumo: AMD è completamente fuori gara da questa prospettiva. Gli impegni di AMD sembrano ancora concentrati sulla microarchitettura K10, senza considerare alcun 32 nanometri prima del 2011.
Nei progetti di AMD c’è invece il lancio, probabilmente non prima della seconda metà del 2010, di un processore six-core, nome in codice Thuban, derivante dall’architettura già usata per Opteron con memory controller dual channel integrato in grado di supportare memorie DDR3 e 1333MHz.

Secondo il portavoce Damon Muzny “Thuban sta arrivando ma non sono stati ancora rivelati dettagli specifici”. Guardando in casa Intel invece possiamo partire dalla serie di sette dual-core processori per desktop (4 CPU Core i5, due Core i3 e un nuovo Pentium) creati con processo a 32 nanometri, tutti con grafica Intel HD. Tutti i già esistenti processori desktop quad-core continueranno ad essere prodotti con tecnologia a 45 nanomentri.

CPU desktop a basso consumo

Su questo versante Intel a fine Dicembre ha annunciato due nuovi CPU a basso consumo, con processo a 45 nanometri, il single Core Atom D410 e il dual-core Atom D510. Nulla di nuovo invece sul fronte AMD in tema di basso cosumo. Un’alternativa interessante invece arriva da Via Technologies ed è la serie di CPU Nano 3000, lanciata a Dicembre 2009.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 9 utenti e 59 visitatori collegati.

Ultimi Commenti