Home
Accesso / Registrazione
 di 

Tecnologia Light Peak: Intel potrebbe adottarla da inizio 2011, Apple a seguire

Tecnologia Light Peak

La tecnologia Light Peak (in fibra ottica)di Intel potrebbe essere adottata nei dispostivi Intel a partire dalla prima metà del 2011, con Apple a seguire a breve distanza. Apple aveva da subito mostrato un grande interesse nei confronti di Light Peak, quando Intel la presentò diversi anni fa. Secondo un report del Settembre 2009 del sito di news tecnologiche Engadget, Steve Jobs e il CEO di Apple Paul Otellini avevano apertamente acconsentito allo standard Light Peak come soluzione ad un’unica porta per il trasferimento di dati tramite segnale ottico.

La tecnologia di Light Peak di Intel

Light Peak è una tecnologia basata sulla fibra ottica ad alta velocità con una bandwidth di 10Gbps, con la possibilità di arrivare fino a 100Gbps in futuro. Un Blu-Ray potrebbe essere trasferito con Light Peak in meno di 30 secondi, ha dichiarato Intel sul proprio sito web. E proprio sul sito è stato comunicato che la compagnia si apsetta di vedere Light Peak sui Pc nel 2011.
In un nuovo articolo di CNET, sembra che Light Peak possa vedere la luce all’inizio del prossimo anno, piuttosto che durante o verso la fine di esso. Apple, dal canto suo, segue la situazione con particolare interesse visto attende il rilascio di Light Peak per incorporarlo nei propri dispositivi.

Apple ha già testato la tecnologia Light Peak sui Mac

Una delle prime versione dello standard è stata già testate sui Mac nel 2009, durante una dimostrazione ad una conferenza di sviluppatori. La fibra ottica offrirà ad Apple un’alternativa allo standard mai decollato Usb 3.0. Infatti, nonostante l’interesse per la Casa di Cupertino verso USB 3.0 e l’intenzione di inserirlo nei Mac Pro e negli iMac questa estate, l’aggiornamento non è più avvenuto.

Apple ha la specifica USB 3.0 da oltre un anno e Intel sta aspettando prima di inserirla nei propri chipset, nonostante inizialmente sembrava che sarebbe stata una delle prime case produttrici ad adottarlo.
Apple era stata la prima, nel 1998, ad adottare lo standard USb, che è diventato poi di fatto la tecnologia più diffusa per il trasferimento di dati. Tuttavia, non tutte le innovazione di Apple sono state sempre seguite dal mainstream. Per anni, ad esempio, Apple ha provato a spingere lo standard FireWire, ma senza successo. Infatti è rimasto relegato ad una nicchia di mercato.
In questo caso, una continua partnership tra Apple Intel per Light Peak, renderà l’adozione dello standard piuttosto semplice nell’apparato mainstream. Intel potrebbe anche pensare di lavorare con Apple per lo sviluppo di una versione di Light Peak per dispositivi portatili, che sarebbe utile ad Intel per entrare nel mercato ‘mobile’, dove i suoi processori Atom hanno finora fatto molta fatica.
La partnership potrebbe però essere a rischio a causa della rivalità che di recente sembra essersi accesa tra le due aziende. Otellini di Intel aveva criticato la Apple TV, definendola un passo indietro rispetto alla piattaforma Google TV (Intel è partner di Google in questo progetto). Tra amore e guerra, speriamo solo di vedere al più presto uno standard valido, visto che USB 3.0 si è dato latitante.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 1 utente e 19 visitatori collegati.

Utenti online

Ultimi Commenti