Home
Accesso / Registrazione
 di 

Upgrade del PC troppo costoso? Ecco i consigli per spendere meno

Upgrade economico del PC

Fare l’upgrade del PC è spessomolto costoso ma, a volte, indispensabile, quindi i ragazzi di MaximumPC hanno redatto una serie di prodotti che garantiscono prestazioni eccellenti, ma senza prosciugare il conto in banca!I prezzi sono in dollari americani, ma va comunque bene per farsi un’idea dei prodotti da scegliere.

SSD- Innanzitutto se volete passare ad uno disco SSD e non vi da fastidio tenere i dati in un hard disk esterno, l’Intel X-25V da 40GB è un ottimo prodotto, al costo di 125$ (non male per un SSD), che con Windows 7 supporta TRIM, che previene il deterioramento delle prestazioni.
Hard disk – Il Seagate Barracuda da 1TB a 7200 rpm, garantisce una velocità di lettura e scrittura a 100 MB/s: costo 80$
Lettore ottico – visti i prezzi si può optare per un BD-ROM Samsung SH-B083L, che legge i film in HD Blu-ray e mantiene una decente velocità di scrittura di 16x DVD +/- R. prezzo 100$.
Scheda Video – La Ati Radeon HD 5850 è un buon affare, costa 300$, supporta una risoluzione 1920x1200 e mantiene prestazioni elevate (tra 30 e 60 frame al secondo per gli ultimi giochi).
Schermo – Per 300$ c’è il ViewSonic VP2365wb, 23” e 8 bit di profondità di colore. Risoluzione max 1920x1080.
Tastiera e mouse – Per queste i prezzi sono spesso modici, ma se li cercate adatti ai giochi, prendete per 50$ la tastiera Sidewinder X4 e il mouse Razer Abyssus a 30$.
CPU – Vediamo quelle che presentano un rapporto ideale tra qualità e prezzo (considerate che ci sono CPU a costi inferiori, ma ormai obsolete).
INTEL: 2.8GHz Core i7-930, 2.8GHz Core 2 Quad Q9500, 2.8GHz Core i7-860
AMD: 3.2GHz Phenom II X61090T, 2.8GHz Athlon II 630

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Ultimi Commenti