EOS

Energia: la Blockchain rivoluziona le Microgrid

Immagine di sfondo di Oleg Magni, ad uso libero anche commerciale e modificata, diffuso da pexels.com

Piccole produzioni locali di energia rinnovabile, oggi disponibili, possono essere gestite al meglio con la catena dei blocchi. Grazie all'approccio a microgrid è possibile modernizzare la rete di distribuzione energetica e presentarsi preparati alle sfide future, sia di fornitura, sia di mobilità. Anche l'immagazzinamento dell'energia è chiamato ad un salto in avanti. Gli smart contracts sono ideali sia per gli scambi tra produttori, sia per gli eventuali rapporti con i tradizionali fornitori energetici. Lavorando con gli exchange, poi, si possono trovare finanziamenti commerciali o finanziari in modo regolare.

Introduzione

La disintermediazione iniziata dalla commercializzazione di internet e rilanciata dalle tecnologie DLT sta continuando a sagomare il mondo in un mondo diverso dal precedente. Uno dei modi nei quali possiamo vedere il cambiamento è con riferimento alla sharing economy secondo la piattaforma Origin: i servizi cambieranno architettura, diventando più efficaci e molto più competitivi. Un elemento essenziale dell’aumentata capacità di elaborazione dei nuovi sistemi è la capacità di fare previsioni. La capacità di determinare in anticipo quanta energia acquistare o vendere, e a/da chi, svolgerà un ruolo chiave nel rendere agili ed efficaci i sistemi energetici del futuro.

Le modifiche in atto nella sharing economy

Figura 1: Le modifiche nella sharing economy secondo Origin (da Hackernoon.com)

Grazie ai sensori, se impiegati nel modo corretto, ad una raccolta dati capillare e ad algoritmi di machine learning usati per analisi dei dati raccolti, è possibile prevedere le necessità della rete e gestire il flusso in maniera da non sovraccaricare il sistema (figura 1).
Inoltre, il sistema energetico non consiste solo nella struttura fisica della rete, ma anche nel mercato dell'elettricità. Per poter parlare di un sistema energetico ben funzionante, ci deve essere un supporto dal mercato per l'infrastruttura di rete. In quest’ottica bisognerà vedere come la rete mondiale reagirà alla diffusione dei veicoli elettrici, con conseguente discontinuità rispetto al passato di quantità, tipologia e qualità della corrente richiesta. [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 1927 parole ed è riservato agli abbonati MAKER. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book del mese. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

4 Commenti

  1. Stefano Lovati Stefano Lovati 19 febbraio 2019
  2. Giordana Francesca Brescia Giordana Francesca Brescia 21 febbraio 2019
  3. Roberta Fiorucci Roberta Fiorucci 21 febbraio 2019
  4. LeoSorge LeoSorge 4 marzo 2019

Scrivi un commento

EOS