Gestione intelligente dell’energia con lo standard PoE

Lo standard PoE 802.3af definisce le caratteristiche per l'alimentazione di periferiche e telecamere di rete con consumi massimi di elettricità di 12,9 W. Per i dispositivi con consumi più elevati fino a 24 W è attualmente in fase di definizione il nuovo standard IEEE802.3at (PoE +). Il nuovo standard PoE + offre più potenza che permetterà un alto livello nel controllo e nelle funzionalità in casa, negli hotel e nelle sale conferenze con sistemi di automazione.

Che cos’è lo standard PoE

Lo standard PoE sta per Power over Ethernet (PoE): è uno standard definito dalla IEEE Task Force nel 2003. Questo standard definisce la consegna della potenza nominale a 12.95W, che è sempre stata sufficiente per le applicazioni adottate in precedenza, come lo standard VoIP, i telefoni cellulari, le videocamere di sicurezza e i punti di accesso wireless (WAP). Oggi, lo switch di rete da tutti i i maggiori produttori può essere acquistato con porte abilitate PoE, e con questa infrastruttura la richiesta di funzionalità aggiuntive e di una maggiore potenza è aumentata.

Nel 2006, per combattere il budget limitato, un gruppo dalla IEEE ha iniziato una nuova task force per esplorare e innalzare i limiti di potenza di questo standard internazionale. Così è stato pienamente ratificato lo standard PoE.

Lo standard PoE permette un tipo completamente nuovo di alimentazione di dispositivi da WAP a lunga autonomia, telefoni video full-optional, video stazioni di teleconferenza e zoom ad alte prestazioni per telecamere di sicurezza, per case, hotel e sale conferenze automatizzate.

Uno dei settori che ha richiesto un’attenta progettazione di ingegneria è stato quello relativo alla nuova classificazione dei meccanismi che sarebbero stati utilizzati per consentire al Power Sourcing Equipment (PSE) e ai dispositivi alimentati (PD) di identificarsi reciprocamente. Con questa identificazione reciproca, c’è la possibilità per gli elementi strutturali principali di essere alimentati correttamente. Ogni combinazione ha bisogno di avere un comportamento ben definito e coerente, in modo che l'interoperabilità sia mantenuta. Questa identificazione reciproca è stata implementata con l'uso di un più elaborato hardware per la classificazione del meccanismo, insieme a un nuovo data-layer. La classificazione hardware 802.3at si richiama al secondo evento di classificazione e coinvolge il PSE ripetendo la sonda di tensione per due volte. Ogni sonda di tensione dei risultati manda un impulso di corrente in fase di elaborazione, che corrisponde ad un livello di potenza specifica.

Le novità per lo standard PoE

In aggiunta agli aggiornamenti in classifica hardware, la task force PoE ha definito un nuovo layer di dati conosciuto come il Link Layer Discovery Protocol (LLDP) per la comunicazione tra il PSE e PD. Una volta che il collegamento di alimentazione è stabilito, il PSE e PD possono essere utilizzati per determinare la potenza di cui hanno bisogno i dispositivi. L'uso di LLDP permette al PSE di interrogare i dispositivi ripetutamente e determinare il loro stato e le loro esigenze. Con questo meccanismo, è possibile implementare un’assegnazione dinamica dell’energia, in cui il PSE può continuamente assegnare il incrementi di 0,1 W e i dispositivi possono chiedere e cedere l’energia.

Queste nuove modalità di ripartizione della potenza dinamica sono un fattore importante. LLDP è un meccanismo di classificazione facoltativa per le PSE, ma è tenuto a essere attuato dai dispositivi PD. Se il PSE esegue solo una singola classificazione, allora il PD può negoziare una maggiore potenza attraverso il protocollo LLDP.

Per i sistemi PoE, ci sono due sedi distinte dove è definita l’energia: al connettore di uscita PSE e al connettore di ingresso PD. Uno dei più importanti sviluppi sul PoE è la riduzione della corrente di 600 mA. Il PSE ora deve continuamente essere in grado di realizzare almeno 600mA con una potenza minima di 50V. Questo si traduce in una PSE con potenza di uscita di 30W. E’ necessario tener conto dell’efficienza di conversione a 48V in modo che alla fine vi sia un carico di circa 24.6W per i PD.

Usando lo standard PoE e il nuovo standard denominato PoE +, la dissipazione di calore è notevolmente ridotta, permettendo ai progettisti di evitare l’uso di un dissipatore di calore.

In conclusione, il nuovo standard PoE + offre più potenza e tecniche di classificazione migliori e un livello di potenza superiore permetterà un alto livello nel controllo e nelle funzionalità in casa, negli hotel e nelle sale conferenze con sistemi di automazione.

Prodotti PoE da Farnell

STAMPA    

59 Commenti

  1. linus 1 febbraio 2011
  2. Alex87ai 1 febbraio 2011
  3. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  4. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  5. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  6. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  7. stewe 1 febbraio 2011
  8. giuskina 1 febbraio 2011
  9. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  10. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  11. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  12. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  13. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  14. giuskina 1 febbraio 2011
  15. linus 1 febbraio 2011
  16. Alex87ai 1 febbraio 2011
  17. stewe 1 febbraio 2011
  18. stewe 1 febbraio 2011
  19. stewe 1 febbraio 2011
  20. stewe 1 febbraio 2011
  21. stewe 1 febbraio 2011
  22. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  23. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  24. linus 1 febbraio 2011
  25. giuskina 1 febbraio 2011
  26. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  27. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  28. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  29. linus 1 febbraio 2011
  30. Cosimo Candita 1 febbraio 2011
  31. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  32. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  33. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  34. linus 1 febbraio 2011
  35. stewe 1 febbraio 2011
  36. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  37. Alex87ai 1 febbraio 2011
  38. stewe 1 febbraio 2011
  39. giuskina 1 febbraio 2011
  40. Alex87ai 1 febbraio 2011
  41. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  42. Alex87ai 1 febbraio 2011
  43. s1m0n3t 1 febbraio 2011
  44. linus 1 febbraio 2011
  45. Fabrizio87 1 febbraio 2011
  46. bone 1 febbraio 2011
  47. bone 1 febbraio 2011
  48. SuperG72 2 febbraio 2011
  49. Wales8686 2 febbraio 2011
  50. Wales8686 2 febbraio 2011
  51. stewe 2 febbraio 2011
  52. Alex87ai 2 febbraio 2011
  53. giuskina 2 febbraio 2011
  54. Fabrizio87 2 febbraio 2011
  55. Fabrizio87 2 febbraio 2011
  56. giuskina 2 febbraio 2011
  57. linus 3 febbraio 2011
  58. giuskina 3 febbraio 2011
  59. SuperG72 6 febbraio 2011

Scrivi un commento

EOS-Academy