Prossime vacanze: ecco i consigli per risparmiare

Viaggiare fa bene al corpo e alla mente, chi non ama viaggiare? Quasi tutti adorano partire si potrebbe dire, ma ancora meglio se si viaggia a costi più contenuti, se non addirittura irrisori. Viaggiare non è più sinonimo di spendere tanto se si prendono in considerazione le varie e diverse offerte e promozioni che si vedono ogni giorno, tra la televisione e il web: è sufficiente fare una ricerca del luogo desiderato da visitare, selezionare una data e un orario e ci verrà mostrata una sfilza di possibili soluzioni e ciascuna con un prezzo differente. Per molte persone viaggiare è anche passione, ma come accontentare questa inesauribile voglia ed energia di spostarsi? In questo articolo parleremo del piacere di viaggiare e scoprire nuovi luoghi, paesaggi, tradizioni e il tutto a costi davvero contenuti grazie ai consigli scovati nel web, consigli dettati dalle compagnie di viaggio stesse.

Quando viaggiare è passione

La passione dello spostarsi, del movimento, di lasciare il proprio luogo e scoprirne di nuovi, inserirsi in nuove culture, conoscere nuove usanze, lingue, tradizioni e gustare prodotti tipici del posto, insomma, sentirsi sempre attivi, senza mai fermarsi. Impossibile negare, inoltre, che il piacere lo si provi solo una volta giunti a destinazione, ma si nasconde anche nel tragitto, durante la lunga strada e le ore che passano su un treno o su un aereo, tempi che se si riflette un po’ su, sono i momenti che ci tengono, quasi costringono, a godere di quegli attimi vuoti, senza pensieri, nulla da svolgere perché tenuti a farlo, momenti rilassanti e passati a osservare fuori dal finestrino o leggere un buon libro (e no, niente smartphone a bordo di un aereo! Proprio al riguardo vi consiglio di dare una lettura qui "Usare il cellulare in aereo è davvero pericoloso?" e a seguire anche qui "Controllare o (addirittura) dirottare un aereo con Android è possibile?") o ancora, scambiare quattro chiacchiere con i familiari o il vicino di posto. Una citazione di Josef Koudelka dice quando vivi in un luogo a lungo, diventi cieco perché non osservi più nulla. Io viaggio per non diventare cieco, frase che si spiega da sé, che non lascia dubbi: è proprio questo [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2091 parole ed è riservato agli ABBONATI. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici e potrai fare il download in formato PDF eBook e Mobi per un anno. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 4 agosto 2016

Scrivi un commento

Send this to a friend