X-ray Imaging

I raggi X sono una forma di radiazione elettromagnetica con lunghezze d'onda comprese tra 1 pm e 10 nm. In un sistema di imaging, essi colpiscono un oggetto e, a seconda della densità, alcuni vengono assorbiti mentre altri vanno a colpire una lastra fotografica per creare un'immagine. Essi possono essere utilizzati per indagare i tessuti molli nella ricerca di malattie polmonari. A volte alcune sostanze come lo iodio possono essere iniettate per aiutare a visualizzare alcune parti del corpo come le arterie. In particolare, i raggi X  sono utilizzati anche dai dentisti per diagnosticare e trattare un'ampia varietà di problemi. L'imaging radiografico utilizza quindi la capacità delle onde elettromagnetiche ad alta frequenza di passare attraverso le parti molli del corpo umano sostanzialmente senza ostacoli. Per le applicazioni mediche, i raggi X sono prodotti accelerando elettroni da bersagli metallici in un tubo a vuoto. Il tipo di metallo dipende dal tipo di applicazione e le immagini prodotte vegono memorizzate su una lastra fotografica o un registratore digitale. In questo articolo faremo una panoramica sulle applicazioni dei raggi x nel campo dell'imaging.

Introduzione

I raggi X sono una radiazione elettromagnetica con una frequenza v più alta e una lunghezza d'onda λ più corta delle corrispondenti onde di luce e radio. La radiazione può essere considerata come  un insieme di quanti, fotoni, avente un'energia ben definita, hv, dove h è la costante di Planck e v è la frequenza. L'energia dei fotoni a raggi X è notevolmente superiore a quella della luce. Un certo numero di fenomeni che si osservano con i raggi X sono più convenientemente descritti dalle proprietà onda della radiazione, mentre altri fenomeni possono essere più facilmente comprensibili se i raggi X vengono considerati come particelle (fotoni) di energia ben definita. I raggi X viaggiano alla velocità della luce (c) ed hanno una frequenza v = c / λ [Hz].  L'energia è tipicamente misurata in elettronvolt (eV). 1 eV è l'aumento [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2018 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

3 Commenti

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 13 ottobre 2016
  2. smania2000 smania2000 16 ottobre 2016
  3. _jack_ 7 novembre 2016

Scrivi un commento