Home
Accesso / Registrazione
 di 

Rabdomanti di segnali? Ecco un frequenzimetro che fa al caso vostro.

fc 2500

Nel mese di marzo ben due articoli dedicati alla rubrica tematica sull'allestimento del vostro primo laboratorio. Infatti, dopo aver proposto una soluzione per la generazione delle forme d'onda, questa volta vi facciamo vedere uno strumento utile per la diagnosi di interferenze ma anche la caratterizzazione dei sistemi. Ecco a voi un ottimo esemplare di frequenzimetro.

Misurare è un'attività delicata e critica che, se fallita o svolta in maniera imprecisa, può portare grandi problemi e complicazioni. Ecco per quale motivo questa rubrica cerca di indirizzarvi verso la strumentazione che riteniamo sia da un lato semplice dall'altro affidabile.

Lo strumento di oggi è abbastanza settoriale, svolge un compito preciso: misura frequenze. Ma non fatevi ingannare da tanta specificità: può essere molto utile in diversi campi applicativi.

Cosa ci potete fare? Il nome lo dice chiaramente, in fin dei conti: misurare frequenze. Il punto è: "a che scopo?". Ecco, questo dipende solo da voi. Le applicazioni posso spaziare dalla caratterizzazione dei sistemi, allo studio approfondito di una configurazione. Ma non solo. Ecco una simpatica applicazione alla quale non avete pensato, almeno non immediatamente: supponete di essere l'esaminatore allo scritto in un'aula universitaria. Non sarebbe interessante scoprire se c'è qualcuno che bara chiedendo aiuto a qualche amico che l'esame l'ha già dato?

Con un'applicazione così, in effetti c'è il rischio concreto che, oggi come oggi, gli scritti agli esami di maturità non li passi più nessuno ma tant'è.

Come per altri strumenti, anche questo ha parametri fondamentali che vanno caratterizzati, come, per esempio, la portatala risoluzione.
Un altro parametro affatto meno importante è la tensione di isolamento; si tratta di uno strumento utilizzabile solo in quei circuiti elettrici che lavorano in corrente alternata. Con questa considerazione sfioriamo l'ovvietà ma è didatticamente molto importante sottolinearlo, specie per chi comincia.

Lo strumento di cui parliamo oggi è il modello FC-2500 della Voltcraft.

Si tratta di un dispositivo utile e funzionale che ha un ampio range di frequenze di lavoro, dal momento che stiamo parlando di un intervallo compreso tra 10 Hz e 2,5 GHz. Ma ciò che stupisce davvero è la risoluzione, che si attesta al decimo di H, cioè a 0,1 Hz.

Altro aspetto interessante è il fatto che questo frequenzimetro funziona anche da misuratore di periodo, oltre a misurare un valore di riferimento, ad avere una funzione di auto-power OFF (indispensabile se l'alimentazione è a batteria). Tutto questo non sorprenda dal momento che è un sistema multifunzione con circuito a microprocessore.

Tra i suoi indubbi vantaggi c'è anche la portabilità, dal momento che è in formato tascabile ed è (opzionalmente) alimentato a batteria.

Sono disponibili tre distinti ingressi di misurazione con distinti valori di frequenza di misurazione e sensibilità.

Alla consegna, vengono anche forniti: la custodia, il conduttore di prova con morsetti a coccodrillo e le istruzioni per l'uso.

Dal punto di vista tecnico, vediamo nel dettaglio le caratteristiche:

  • Ingresso A: 50 MHz - 2.5 GHz;
    Frequenza d'ingresso (canale A) 1 MΩ//40 pF;
    Sensibilità d'ingresso (canale A) 50 mV;
  • Ingresso B: 10 MHz - 500 MHz;
    Frequenza d'ingresso (canale B) 50 Ohm;
    Sensibilità d'ingresso (canale B) 50 mV;
  • Ingresso C 10 Hz - 10 MHz;
    Frequenza d'ingresso (canale C) 50 Ohm;
    Sensibilità d'ingresso (canale C) 50 mV;
  • Tempo di cancello (Slow/Fast) 0.5 - 11 s;
  • Funzioni speciali: HOLD, MIN/MAX, REL;
  • Display: LCD a 8 cifre ;
  • Alimentazione elettrica: 4 batterie stilo/spina dell'alimentatore 9 V/DC ;
  • Peso: 350 g;
  • Lunghezza: 173 mm;
  • Larghezza: 80 mm;
  • Altezza: 35 mm;
  • Tipo canale: 3;

Resta da proporvi un ultimo dato, il prezzo, davvero concorrenziale: 172,30 €.

Accessori

Tra gli accessori per questo prodotto ce n'è uno veramente indispensbaile, ovvero l'antenna telescopica scanner BNC 2030. Con un peso di 40 g, un'altezza pari a 17/62 cm ed un intervallo di frequenza compreso tra i 25 Hz ed 1300 MHz, si rivela un utile acquisto. Il prezzo, tra l'altro, è particolarmente contenuto, dato che stiamo parlando di una ventina di euro.

Praticamente allo stesso prezzo è disponibile un altro accessorio davvero utile, cioè un set di collegamento BNC. Fate conto che con un cavo di terra si possono collegare 26 diversi cavi di collegamento. Alla consegna ci saranno:

  • 1 cavo di terra 2 x spine BNC RG 58 C/U 2 m;
  • 1 connettore BNC 2 x prese;
  • 2 adattatori presa BNC/ spina TNC;
  • 2 adattatori presa BNC/ spina N;
  • 2 adattatori presa BNC/ spina UHF;
  • 2 adattatori presa BNC/ spina Cinch;
  • 1 adattatore presa BNC/spina a banana da 4-mm.

Stiamo parlando, quindi, di 11 distinti adattatori HF RG 58, RG 223, RG 59 B/U, RG 58, RG 223 di tipo 0401265/LC ed impedenza a 75 Ohm.

Se cercate un riferimento, potete utilizzare questo indirizzo, presso il quale troverete non soltanto le informazioni che vi abbiamo proposto ma anche di più. La documentazione completa del prodotto, la lista di tutti gli accessori di cui potete dotarlo e così via dicendo.

Che ne pensate? Vi serve questo strumento? Vi è mai servito?

 

L'antenna telescopica è disponibile qui.

Il set di collegamento BNC è disponibile qui.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di gfranco78

Ma non costa un po' troppo?

Ma non costa un po' troppo? Un amico ha l'ibq101 e il prezzo è la metà!

ritratto di Piero Boccadoro

Aspetta, detta così non lo

Aspetta, detta così non lo so.
Non conosco questo apparecchio ma la domanda così è mal posta: bisognerebbe capire che strumento è, che cosa c'è di diverso nelle specifiche tecniche, parlare di assistenza e di tante altre cosette ;)
Se vuoi, però, posso dare uno sguardo alla documentazione e vediamo che c'è di differente.
Ok?
E se hai già un link di riferimento puoi postarlo direttamente qui sotto. :)

ritratto di Piero Boccadoro

Senti, ho trovato

Senti, ho trovato questo:
https://www.kamera2000.com/CCTV/DownLoad/S0028-manual.pdf
mi confermi che è questo lo strumento?

Prima di tutto, mi sembra documentato molto meglio :)
Detto questo, a leggere le tabella pare che questo sia più preciso, se non altro sopra 1 GHz.
Sarebbe interessante anche studiare la durata della batteria ;)

ritratto di Antonello

Ma perchè la documentazione

Ma perchè la documentazione non c'è mai in italiano?

ritratto di Piero Boccadoro

Beh, la trovi in inglese, che

Beh, la trovi in inglese, che in questo settore è una lingua non dico parecchio utilizzata ma... di più ;)

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ultimi Commenti