Home
Accesso / Registrazione
 di 

Sony, schermo gigante 3D HD LED al Ceatec 2010

display 3D hd led sony

L’azienda ha montato nel suo stand a Chiba, in Giappone, al Ceatec 2010 uno schermo gigantesco che misurava ben 71 piedi per 16. Solo una prova di quanto si possano far grandi gli schermi. Non è la prima volta che avviene la presentazione pubblica di questi schermi giganti.

Il primo era stato portato il mese scorso all’IFA a Berlino e il giugno scorso era stato utilizzato per trasmettere in diretta il match della Coppa del mondo tra Giappone e Paesi bassi. In mostra ci sono tantissimi prodotti, ma Sony si è distinta, sicuramente per le dimensioni del suo schermo.

Lo schermo gigante a LED

Il display LED di 1136 piedi quadrati non è certo qualcosa che si può portare a casa e sistemare in salotto, ma può essere perfetto per tutti quegli eventi cui assistono centinaia e migliaia di persone, come per esempio ai concerti, durante gli eventi all’aperto e anche durante le manifestazioni sportive. Non è raro che nelle piazze italiane, come durante i mondiali di calcio, giganteschi schermi vengano posizionati per far assistere alle partite. Lo schermo a led non è ancora in vendita, ma viene presentato alle folle.

Composizione del display a LED

Quello di cui si parla è composto da 345 “piastrelle” e ognuna di esse è costituita da nove moduli, ciascuno di circa mezzo piede di spessore, considerate che il piede è una misura inglese e corrisponde a circa 30 dei nostri centimetri. Diciamo per comodità di chi legge che lo schermo era di 21 metri di larghezza e cinque di altezza!

Incredibile, no? La grandezza dello schermo è solo questione di collegamento tra questi moduli e non vi è alcun limite di dimensione. Anche se può sembrare incredibile questi display Led giganti sono facilmente trasportabili, basta separare tra loro i moduli e rimontarli. Per uno schermo di questa grandezza occorrono tre o quattro ore per rimetterlo insieme e riassemblarlo.

Caratteristiche dello schermo LED

L’angolo di visione è molto meglio di quello che si ha nei teatri ed è di 120°, contrasto è di 1000 a 1 ed è perfetto per le proiezioni all’esterno grazie alla sua luminosità di 2000nits. Per la coppa del Mondo era stato costruito grande il doppio in altezza di quello portato al Ceatec e quindi per costruirlo ci possono volere fino a dieci ore. È chiaro che il tempo di montaggio dipende dalle dimensioni dello schermo. Alle persone che si sono fermate a godere dello spettacolo sono stati forniti occhialini 3D. c’è chi pensa già alle possibilità di utilizzo, in America per esempio per il famoso Super Bowl! Al Ceatec erano presenti tantissimi prototipi futuristi e prodotti all’avanguardia, però questo di Sony ha di sicuro colpito tutti quanti, non solo per l’enormità dello schermo, ma anche per la facilità di montaggio che lo rende un display adatto a tutti gli eventi organizzati all’esterno, in teatri, stadi, prati e piazze. La Sony non l’ha ancora messo in vendita e al momento non si sa quando lo farà. Per ora lo presenta. (foto: news.cnet.com)

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 10 utenti e 65 visitatori collegati.

Ultimi Commenti