Usare il programma di modellazione grafica 3D: BRYCE

006

Bryce è un programma di grafica 3D che dà ai grafici la capacità di lavorare più velocemente e creare ambienti più realistici che mai. Rispetto ad altri programmi dello stesso settore, magari più potenti, Bryce permette la creazione di scenari in tre dimensioni, in un tempo molto ridotto. Vediamolo insieme.

Da molti anni gli artisti e i grafici di tutto il mondo utilizzano il Bryce come un software dal prezzo molto accessibile per la creazione  di immagini molto realistiche. Esso fornisce gli strumenti per lavorare più velocemente e creare ambienti più realistici che mai.

Il suo nome è stato ereditato dal bellissimo e colorato parco nazionale americano Bryce Canyon.

Attualmente, con l'ultima versione (7), la Daz 3D (l'azienda che lo commercializza) ha deciso di "regalare" il programma agli utenti, con una semplice registrazione sul sito. Infatti, come unico vincolo all'utilizzo del programma è gratuito, c'è proprio questa registrazione, finalizzata all'ottenimento di un codice di attivazione.

Bryce è un programma pluri-premiato, ricco di funzionalità per la modellazione 3D e implementa anche un pacchetto per l'animazione, per consentire la creazione di fantastici filmati in 3D.

Il Bryce unisce grande potenza di rendering ad una innovativa interfaccia molto facile all''uso. A differenza di molti pacchetti 3D, il Bryce permette la semplice creazione di fauna, persone, primitive varie, terreni, acqua, cielo, rocce, nuvole, nebbia, alberi e tanto altro, con una procedura davvero alla portata di tutti.

Con Bryce è possibile:

  • Creare ambienti naturali fotorealistici;
  • Creare qualsiasi modello 3D;
  • Inventare paesaggi surreali e fantastici;
  • Progettare ambienti architettonici;
  • Animare le proprie scene.

La creazione di una scena 3D è molto semplice. Quasi tutta la funzionalità del programma è basata sugli elementi presenti nella videata principale. Essi contemplano la Barra degli strumenti, con la quale si possono inserire i solidi primitivi nella scena, i controlli sferici per il posizionamento della telecamera e per effettuare il rendering ed infine i controlli per l'animazione.

Il menù superiore è formato dalle tre voci: Create, Edit e Sky & Fog, con cui si possono scegliere tante funzioni diverse, per creare e modificare gli elementi che compongono la scena.

Tutti i solidi e i modelli 3D presenti sulla scena possono essere modificati, scalati, spostati e ruotati. Particolare importanza riveste l'attribuzione del materiale al modello: è questa fase infatti che concorre ad incrementare il livello di veridicità alla scena. Il Bryce dispone di una libreria di materiali molto ricca, ma l'utente può aggiungere le proprie librerie ed i materiali, applicandole come semplice texture.

I materiali sono suddivisi per categoria, realizzando in tal modo una semplice, collezione facilmente gestibile. Inoltre ogni categoria di materiali è suddivisa, a sua volta, in ulteriori sottocategorie, aumentando a dismisura l'assorimento disponibile. Le categorie principali sono le seguenti:

  • Architettura;
  • Atmosfera;
  • Effetti;
  • Pietre preziose;
  • Vetro;
  • Metallo;
  • Generici;
  • Pietre;
  • Terreni;
  • Vegetazione;
  • Acqua.

Quale programma di grafica 3D e Raytracing, il Bryce calcola in automatico le ombre, le luci, le specularità e le trasparenze, donando alla scena finale un alto grado di professionalità.

Le primitive, di numero elevato, consentono di creare ed ottenere praticamente qualsiasi tipologia di solido 3D. In più, grazie all'azione delle operazioni booleane, l'utente può realizzare effetti geometrici complessi, altrimenti impossibili da ottenere. I solidi semplici primitivi che il Bryce mette a disposizione sono:

  • La sfera;
  • Il toro;
  • Il cilindro;
  • Il cubo;
  • La piramide;
  • Il cono;
  • Il disco;
  • Il quadrato.

Per quanto riguarda i solidi più complessi e più "naturali", il programma contempla i seguenti:

  • L'acqua;
  • Le nuvole;
  • Il terreno;
  • La montagna;
  • L'albero;
  • La pietra;
  • Il lattice simmetrico.

Con essi il Bryce diventa una vera e propria macchina fotografica con cui l'artista e i grafici possono sbizzarrirsi nella creazione di paesaggi realistici ed irresistibili.

Particolare attenzione è stata posta alla possibilità di creare alberi e vegetazione, in maniera molto accurata e verosimile. Per ogni albero, infatti, è possibile decidere il numero di rami, di foglie, le lunghezze e la tipologia delle stesse, consentendo il disegno di una vegetazione davvero impressionante. La creazione degli alberi, inoltre, è affidata anche ad un algoritmo causale, che consente di ottenere una vegetazione sempre diversa e variegata.

Il punto di forza del programma (che nonostante abbia cambiato negli vari anni tanti "padroni" ma mai la sua grande qualità) è quello di produrre le immagini grazie ad un rendering molto veloce ed estremamente realistico. Inoltre, come detto prima, dispone di quantità impressionante di materiali e e di oggetti a disposizione.

Anche la gestione del Sole e della Luna è resa semplice attraverso l'apposito pannello di controllo, con cui è possibile controllare le componenti grafiche, le stelle, le comete, le fasi della Luna, le dimensioni degli astri, la tipologie delle ombre e tante altre opzioni.

Creare quindi un paesaggio alberato o un suggestivo e romantico tramonto è molto semplice ed in pochi passaggi di mouse si riescono ad ottenere effetti strepitosi.

In linea di massima, creare un paesaggio o una scena non è tanto complicato. Le tipiche fasi da seguire sono, a grandi linee, le seguenti:

  • Avviare il programma Bryce, che inizialmentte presenta una scena vuota e senza oggetti;
  • Creare gli oggetti posizionandoli nelle locazioni prescelte;
  • Modificare i colori ed i materiali, consentendo spesso di ottenere un alto grado di professionalità;
  • Avviare il rendering finale, che permette l'ottenimento di quelle caratteristiche che rendono una scena realistica, quali luci, ombre, riflessioni, rifrazioni, ecc. Questa fase può essere più o meno pesante e lunga, in dipendenza alla tipologia di computer posseduto nonchè alla complessità della scena stessa.

Anche se non lo si è mai utilizzato, il programma è estremamente facile e divertente. Se si  sceglie la funzione  "Create" si possono selezionare molti oggetti pronti. Inoltre la funzione  "Create Terrain" consente di costruire un rilievo, realizzandolo manualmente o utilizzando un disegno esistente, per ottenere infine una vera e propria montagna.

I tempi del rendering sono più che accettabili ma, al solito, occorre un hardware veloce, una buona scheda grafica e tanta memoria RAM a disposizione. E tali richieste possono diventare sensibilmente più esose in dipendenza dalla scena che avete deciso di creare.

Benchè Bryce sia semplice nel suo utilizzo, dispone di centinaia di opzioni e funzioni. Non è certamente un programma che si può descrivere in poche righe. Per utilizzarlo in maniera professionalmente occorre leggere manuali e tutorial, anche tra quelli presenti in rete. L'installazione prevede un ottimo manuale in PDF che descrive molto dettagliatamente tutte le possibilità offerte dal programma.

Attualmente, alla scrittura del presente articolo, il programma Bryce può essere scaricato dal sito della sua attuale casa madre tramite questo link.
Con questo programma il divertimento e la professionalità dei lavori ottenuti sono assicurati. Benvenuti nel fantastico mondo 3D di Bryce.
GDM

 

 

 

Quello che hai appena letto è un Articolo Premium reso disponibile affinché potessi valutare la qualità dei nostri contenuti!

 

Gli Articoli Tecnici Premium sono infatti riservati agli abbonati e vengono raccolti mensilmente nella nostra rivista digitale EOS-Book in PDF, ePub e mobi.
volantino eos-book1
Vorresti accedere a tutti gli altri Articoli Premium e fare il download degli EOS-Book? Allora valuta la possibilità di sottoscrivere un abbonamento a partire da € 2,95!
Scopri di più

Leave a Reply

Flip&Click Arduino e Python compatibile

Fai un abbonamento Platinum (EOS-Book + Firmware), ricevi in OMAGGIO la nuova Flip&Click, inviaci il tuo progetto e OTTIENI IL RIMBORSO