Home
Accesso / Registrazione
 di 

Utilizzare Blender per l'elettronica (terza parte)

001

Questa terza ed ultima puntata della serie affronta la realizzazione di un progetto semplice, completo e funzionante, assieme alla produzione del prototipo finale in 3D, con l'ausilio del programma tridimensionale Blender. Un semplice oscillofono audio è l'oggetto dell'articolo che segue.

Contenuto esclusivo per gli ABBONATI PLATINUM di Elettronica Open Source.

Leggi subito tutto l'articolo e poi ricevilo in PDF all'interno di EOS-Book insieme a tanti altri vantaggi offerti dall'Abbonamento Platinum! Diventa Utente PLATINUM

SCOPRI TUTTI I VANTAGGI DI UN ABBONAMENTO ANNUALE CHE COMPRENDE ANCHE TUTTO L'ARCHIVIO

 

 

 

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di Piero Boccadoro

Sinceramente penso che

Sinceramente penso che l'autore abbia fatto un ottimo lavoro con questi articoli.
Quando ci siamo sentiti la prima volta per concordare l'uso di Blender per l'elettronica entrmbai avevamo un po' di dubbi.
Sembrava appena appena azzardato.
A guardarle ora mi rendo conto che l'intuizione era giusta
Son nate 3 puntate impegnate e che dimostrano molto chiaramente che chiunque padroneggi uno strumento può usarlo al meglio e piegarlo ad ogni esigenza.
Complimenti a chi ha scrito ed in bocca al lupo a tutti coloro che proveranno a cimentarsi in questa sfida.

ritratto di gio22

Grazie

Grazie Piero
nello scrivere ho messo tanta passione, anche perché il Blender è realmente un Super programma, sviluppato da centinaia di persone e molto stabile e professionali.
Figurati che producono, con esso, film 3D al cinema.
Chi fa grafica deve assolutamente conoscerlo, anche se all'inizio è complicato.
Di seguito produco una lista di programmi di grafica FREE, per tutti i gusti:

- Cad: LibreCad
- Grafica Raytracing 3D: Blender
- Ritocco fotografico: GIMP
- Visualizzatore immagini: IrfanView, FastStone Image Viewer (FS)
- Montaggio video: Video Spin
- Geometria: Geogebra
- Panorama 3D e unione foto: Microsoft ICE
- Exif: Irfan View, Image Analyzer, Opanda IExif
- Elaborazioni: ImageJ, FastStone Image Viewer (FS), Image Analyzer
- Vettoriale: InkScape
- Super risoluzione: QESR
- Vettorializzazione: WinTopo, InkScape
- Cerca foto simili o duplicate: Awesome Duplicate Photo Finder

E qui una lista di siti per scaricare modelli 3D:

http://archive3d.net/
http://www.3dmodelfree.com/
http://www.3dm3.com/
http://cg-india.com/cgblog_3dmodels.html
http://www.sharecg.com/b/5/3D-Models?PSID=e3aa02d1ef780c432e9f9d7e95409369
http://www.3delicious.net/
http://www.archibaseplanet.com/gdl
http://www.top3dmodels.com/products/3d-models/free
http://www.oyonale.com/modeles.php?lang=en&format=OBJ
http://www.creative-3d.net/free3D.cfm
http://www.klicker.de/interior.html

Giovanni

ritratto di Emanuele

Blender anche per l'elettronica

Conoscevo Blender ma non avevo pensato potesse essere un valido cad per l'elettronica.

Ho sempre utilizzato cad professionali per l'elettronica, ma devo dire che la rappresentazione grafica offerta da Blender è assolutamente di ottimo livello, anzi, anche superiore come design ed impatto visivo, a molti cad elettronici. Insomma da utilizzare anche in fase di presentazione del progetto, per capitolati, offerte e siti di crowd-funding!

Grazie a Giovanni ed al suo tutorial :)

ritratto di Tiziano.Pigliacelli

Grande

Ciao, io penso che il tuo articolo è davvero grandioso. Senza tralasciare il lavoro in se per se, che è davvero un grande lavoro svolto, mi ha colpito la semplicità con cui hai descritto il tutto. E' tutto molto chiaro, diretto, e semplice da capire. Inoltre è molto suggestivo, probabilmente molti, compreso me, inizieranno a cimentarsi per la prima volta in questo interessante modo di progettare sistemi elettronici anche solo per il gusto di vedere le proprie idee materializzarsi sul PC in 3D, prima di diventare un circuito vero e proprio. Magari in questo modo si riesce anche a pensare l'oggetto in modo più pulito, e senza sorprese dovute agli ingombri dei vari elementi.
Davvero un grande articolo!

ritratto di gio22

Grazie

Grazie. I complimenti mi lusingano.

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 7 utenti e 71 visitatori collegati.

Ultimi Commenti