Amplificatori da strumentazione, ecco quando conviene usare gli INA

Con l'introduzione degli amplificatori operazionali l'elettronica analogica e la progettazione hanno fatto un salto in avanti davvero notevole. Ma quando agli amplificatori si è andata ad aggiungere la configurazione "da strumentazione" si sono raggiunte potenzialità e precisioni mai viste prima. Quello che vi stiamo per presentare è uno studio sull'INA, ovvero l'INstrumentation Amplifier. Buona lettura.

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 3815 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

10 Commenti

  1. gfranco78 gfranco78 28 febbraio 2014
  2. Antonello Antonello 28 febbraio 2014
  3. Piero Boccadoro 28 febbraio 2014
  4. Piero Boccadoro 28 febbraio 2014
  5. Boris L. 28 febbraio 2014
  6. Piero Boccadoro 28 febbraio 2014
  7. sergio.oliva 28 febbraio 2014
  8. Marven 4 marzo 2014
  9. Piero Boccadoro 4 marzo 2014
  10. Antonino Stracuzzi 26 giugno 2016

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS