Apple iPad 2: si prevedono più vendite ma meno code per l’iPad2

Il lancio dell’Apple iPad 2 prevedeva delle aspettative davvero vantaggiose sia per la Apple che per i consumatori stessi: infatti ci si aspetta un incremento consistente delle vendite rispetto al primo esemplare, ma al tempo stesso una diminuzione delle code e delle liste di attesa grazie ai numerosi punti vendita addizionali.

Un altro punto a favore segnato dalla Apple che questa volta, oltre a veder letteralmente bruciare i propri esemplari sul mercato, eviterà di sicuro diversi reclami dovuti alle lunghe attese.

L’aumento di punti vendita per il lancio dell’iPad 2

L’analista Gene Muster, insieme a Piper Jaffray, ha fatto notare come, al momento del lancio del primo iPad, lo scorso anno, il prodotto era disponibile in 221 negozi Apple negli Stati Uniti e nella maggior parte dei Best Buy, per raggiungere un totale di oltre 1100 punti vendita sparsi su tutto il territorio nord americano.

L’iPad 2 ha visto invece il suo debutto con una disponibilità ancora più grande, in oltre 10.000 rivenditori partner in aggiunta ai 236 punti vendita ufficiali Apple. L’iPad è venduto negli Stati Uniti anche presso i vari grandi magazzini come Walmart, Target, At&T e Verizon. Munster si aspetta che il nuovo modello superi il precedente in fatto di vendite, cosa non da poco, visto che il boom dello scorso anno ha raggiunto la cifra di un milione soli nei primi 28 giorni.

Da una nota di Munster agli investitori si evince come un dato importante che riguarda l’ andamento della domanda si abbia durante il primo giorno di vendite nei retail store della Apple. Tuttavia, alcuni fattori come i pre ordini fatti su internet, i lanci simultanei livello internazionale, il tempo atmosferico, la tempistica ed il giorno della settimana possano tutti avere un’ influenza sulla volontà del consumatore di recarsi al negozio e di restare in fila (con tutta la passione, se diluvia ininterrottamente per giorni, diventa in effetti arduo restare in file ore ed ore, se non intere giornate), ma potrebbe non essere necessariamente indicativo delle immediate intenzioni di acquisto.

L’espansione delle linea di vendita dell’iPad 2 è avvenuto molto più rapidamente rispetto al suo predecessore. Sia i modelli dotati di solo Wifi e quelli 3G saranno disponibili per l’ acquisto a partire dal primo giorno, al contrario del 2010, quando il modello 3G fu lanciato solo un mese dopo negli Stati Uniti.

Anche la diffusione a livello internazionale sarà più rapida, poiché la Apple pianifica di rendere l’Apple iPad 2 disponibile in 27 paesi entro le prime due settimane. Lo scorso anno, uno shortage costrinse la casa di Cupertino ad applicare il fastidioso ritardo di un mese nella distribuzione dell’ iPad a livello internazionale.

Munster ha anche predetto che la Apple venderà 5.5 milioni di tablet nei primi tre mesi di vendite e questo batterà senza dubbio i 3.27 milioni di esemplari acquistati nella stesso periodo di tempo lo scorso anno.

L’incremento previsto è inoltre pari a 5.6 milioni, contro i 4,19 del 2010.

Scarica subito una copia gratis

10 Commenti

  1. Alex87ai 1 Aprile 2011
  2. Andres Reyes Andres Reyes 1 Aprile 2011
  3. linus 1 Aprile 2011
  4. Alex87ai 1 Aprile 2011
  5. Giovanni Giomini Figliozzi 1 Aprile 2011
  6. Francesco12-92 2 Aprile 2011
  7. Alex87ai 2 Aprile 2011
  8. Fabrizio87 2 Aprile 2011
  9. Arx33 3 Aprile 2011
  10. Fabrizio87 3 Aprile 2011

Scrivi un commento

Seguici anche sul tuo Social Network preferito!

Send this to a friend