Un Elicottero-Robot Completamente Automatico

La Società Piasecki Aircraft Corp. e la Carnegie Mellon University hanno sviluppato e testato con successo un sistema di sensori che permette ad elicotteri completamente autonomi di volare a bassa quota evitando gli ostacoli. Il loro compito è quello di selezionare zone adatte all’ atterraggio in terreni non mappati.

Questa tecnologia è stata sviluppata per costruire, in futuro, elicotteri senza pilota. Tra i compiti vi sarà quello di evacuare i soldati feriti le basi militari in zone di combattimento. La tecnologia è utilizzabile anche come un aiuto-pilota per assistere i piloti militari e civili nella navigazione permettendohli di evitare gli ostacoli, come ad esempio linee elettriche e di selezionare le zone di emergenza, anche in condizioni di scarsa luminosità o di scarsa visibilità.

Il Software è stato Progettato e Sviluppato dalla Carnegie Mellon. Il sistema è programmato per selezionare un sito sicuro per l’atterraggio che risulti essere il più vicino possibile ad un determinato insieme di coordinate, come la posizione di un incidente o un punto per i rifornimenti. Il software permette al velivolo di rispondere rapidamente anche ad improvvisi avvenimenti che possono avvenire a terra o in aria.

Sanjiv Singh, Ricercatore alla Carnegie Mellon Robotics Institute dice che "Realizzare un elicottero totalmente autonomo in grado di decollare, volare a bassa quota e atterrare decreta l’inizio di una nuova epoca, in quando può essere un valido aiuto al pilota o addirittura sostituirlo completamente. "

Fonte RoboticsTrends.com

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS

STAMPA     Tags:

4 Commenti

  1. Edi82 Edi82 14 luglio 2010
  2. Francesco1971 14 luglio 2010
  3. Francesco1971 15 luglio 2010
  4. Edi82 Edi82 13 luglio 2010

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS