L’importanza dell’automazione nell’industria automobilistica

Personalizzazione, efficienza e flessibilità sono i criteri chiave alla base della progettazione e della produzione di macchine e linee automatiche per assemblare e testare componenti di varia natura in molti settori industriali come quello automotive.

L'industria automobilistica non è estranea all'automazione. È, infatti, un pioniere in questo settore, avendo iniziato il suo viaggio negli anni '60. Una previsione pubblicata da Global Market Insights dal titolo "Automotive Robotics Market Growth Industry Share Forecast 2024", ha previsto una crescita media annua del 4% per l'uso di robot paralleli nell'industria automobilistica prima del 2024. Questo è un dato importantissimo, che serve a confermare un'inevitabile tendenza: l'automazione della micro-produzione è il fattore chiave che soddisferà la domanda del prodotto durante i prossimi anni. Migliorare e semplificare le procedure di installazione, riducendo il peso e il volume dei modelli, promuoverà davvero la crescita dei robot nel settore automobilistico.

Il crescente utilizzo della robotica nel settore automotive negli ultimi due anni ha prodotto efficienti norme di sicurezza, con un conseguente miglioramento del benessere dei lavoratori. L'industria è molto dinamica e richiede un'estrema flessibilità da parte dei produttori. La crescente competizione globale richiede sistemi di produzione intelligenti, combinati con sistemi logistici flessibili. I produttori automotive devono espandere le loro competenze chiave; sono in grado di reggere la competizione solo se riescono a far fronte agli sviluppi relativi a Industria 4.0, ai cambiamenti demografici e alla produzione basata sui dati. La scienza dei dati ha fatto molta strada implementando diverse tecniche di analisi predittiva con algoritmi di machine learning. L'auto moderna è un supercomputer su ruote, e i suoi sensori e le sue telecamere generano una quantità di dati che un giorno potrebbero valere più della stessa automobile. Un'automobile a guida autonoma produce circa 1 GB di dati al secondo.

L'automazione industriale genererà una crescita esplosiva con tecnologie legate a sistemi di assemblaggio su scala nanometrica; sensori MEMS e software di controllo. Le principali nuove applicazioni software saranno i sensori wireless e le reti peer-to-peer distribuite, che consentiranno ai nodi di comunicare tra loro come un sistema adattivo complesso più ampio.

Una risposta

  1. SeggeTauli 25 giugno 2019

Scrivi un commento