MobiUS: fare un’ecografia con lo smartphone

MobiUS è un sistema ad ultrasuoni portatile, economico, accessibile e connesso a internet, basato sulla tecnologia degli smartphone e dei servizi cloud. Funziona anche in assenza di elettricità e permette di esaminare il paziente in qualunque posto si trovi a costi ridotti rispetto alle tecniche tradizionali. Queste caratteristiche lo rendono un dispositivo fondamentale nei paesi in via di sviluppo.

MobiUS: il dispositivo a ultrasuoni portatile

MobiUS segna un ulteriore passo avanti per i dispositivi portatili dall’avvento degli smartphone. Quello che prima era semplicemente un mezzo per effettuare telefonate fuori casa, è ora il modo con cui siamo in grado di inviare e-mail, messaggi di testo, foto e perfino fare delle ecografie!

Questo è diventato possibile grazie a Mobisante, un’azienda con sede a Washington, che ha annunciato che il suo sistema di imaging a ultrasuoni MobiUS ha ricevuto l'approvazione FDA per la commercializzazione negli Stati Uniti.

MobiUS è il primo smartphone commerciale basato su un sistema ad ultrasuoni. Si compone di una sonda ad ultrasuoni e di uno smartphone Toshiba con Windows Mobile e il software Mobisante caricato su di esso. Poiché il sistema è basato su uno smartphone, è portatile e molto conveniente rispetto ai tradizionali sistemi ad ultrasuoni. Inoltre, si può utilizzare la rete cellulare e la capacità Wi-Fi dello smartphone per inviare immagini a distanza.

Mobisante spera di fare in modo che questi sistemi a ultrasuoni portatili siano utilizzati in villaggi remoti e ospedali rurali, dove le risorse sono limitate, la densità di popolazione è più bassa, e l'assistenza medica non è facilmente accessibile. Se le cose continueranno a procedere bene per Mobisante e per la tecnologia portatile ad ultrasuoni nel suo complesso, si potrebbero presto trovare le mamme in dolce attesa che caricano le immagini del loro bambino su Facebook!

Le caratteristiche di MobiUS

Il sistema ad ultrasuoni MobiUS costerà tra i $ 7.000 e gli $ 8.000 per l'intero pacchetto, cioè per uno smartphone Toshiba TG01 con Windows Mobile, con la sonda ad ultrasuoni, e il software proprietario Mobisante. L'azienda spera di ridurre il prezzo e sta sperimentando dei modelli di leasing per abbassare ulteriormente il costo.

Solo in questo modo Mobisante potrà realizzare il suo obiettivo e fare in modo che MobiUS venga utilizzato da operatori sanitari in remoti villaggi di tutto il mondo. Tra gli usi del dispositivo, i più utili sarebbero la scansione di base per l’emorragia interna, la salute del feto, e altre attività comuni. Oggi tali scansioni possono essere fatte solo su sistemi ad ultrasuoni che costano almeno 20 mila dollari, e spesso più di 100.000 dollari, mettendoli lontano dalla portata dei sanitari di gran parte del mondo.

Mobisante è stata fondata da Chutani, un ex direttore senior del gruppo Microsoft Windows Mobile, insieme a David Zar, ricercatore che si occupa di ecografie che ha già lavorato alla Washington University di St. Louis.

Ma quali sono le caratteristiche di MobiUS, che permette di fare un’ecografia con lo smartphone? Innanzitutto si tratta di un dispositivo intuitivo, che funziona con una modalità touch che aiuta anche gli utenti più inesperti. Nonostante il costo iniziale, la durata della vita del dispositivo permette di realizzare esami con un costo stimato di meno di un dollaro ad esame, almeno secondo quanto dichiara l’azienda produttrice. In più si tratta di un dispositivo portatile, utilizzabile anche dove manca l’energia elettrica. Questo potrebbe essere un enorme vantaggio per i medici dei paesi in via di sviluppo. Con MobiUS sarà possibile esaminare facilmente l’addome, l’aorta, i reni, la tiroide e altre zone importanti del corpo del paziente.

Scarica subito una copia gratis

15 Commenti

  1. Alex87ai 15 Febbraio 2011
  2. mingoweb 15 Febbraio 2011
  3. sorex 15 Febbraio 2011
  4. gabri87 15 Febbraio 2011
  5. linus 15 Febbraio 2011
  6. mingoweb 15 Febbraio 2011
  7. Fabrizio87 15 Febbraio 2011
  8. Fabrizio87 15 Febbraio 2011
  9. gabri87 15 Febbraio 2011
  10. Fabrizio87 15 Febbraio 2011
  11. smania2000 16 Febbraio 2011
  12. Fabrizio87 16 Febbraio 2011
  13. gabri87 17 Febbraio 2011
  14. linus 22 Febbraio 2011
  15. giuskina 25 Febbraio 2011

Scrivi un commento

Seguici anche sul tuo Social Network preferito!

Send this to a friend