Monitoraggio della temperatura con ESPertino in WiFi con consultazione su Internet

Di termometri e misuratori di temperatura se ne sono visti a bizzeffe. Quello proposto nell'articolo è particolare e anche didattico, poiché utilizza ESPertino per rilevare la temperatura ed inviarla, via WiFi, al router di casa. A sua volta le informazioni sono spedite ad un servizio di Hosting che provvede a renderli pubblici su Internet. L'idea di base può essere, naturalmente, modificata prevedendo un monitoraggio di qualsiasi altra grandezza.

Introduzione

Con questo articolo vogliamo far conoscere, ancora di più, ESPertino. Con esso è realmente semplice l'allestimento e la creazione di progetti elettronici. Quello proposto in queste righe è un termometro WiFi capace non solo di rilevare la temperatura ambientale, ma di trasmetterla, tramite wireless, al nostro router e, quindi, su Internet, per poter essere facilmente consultata da qualsiasi parte del mondo. Non può definirsi un'applicazione IoT ma la sua indubbia utilità ne fanno un progetto davvero didattico e da realizzare subito.

Prerequisiti

Per la realizzazione del progetto proposto occorrono i seguenti componenti hardware e software:

  • Scheda ESPertino (vedi figura 1);
  • Sensore di temperatura LM35;
  • Un router WiFi collegato ad Internet;
  • Un servizio di Web-hosting (o un web server casalingo);
  • Avere accesso ad una cartella "public" del server con permessi di scrittura;
  • Il web server deve poter interpretare ed eseguire i programmi scritti nel linguaggio PHP.
Figura 1: La scheda ESPertino

Figura 1: La scheda ESPertino

Funzionalità in dettaglio

Il termometro proposto effettua alcune funzioni che andiamo a descrivere nella seguente lista:

  • ESPertino stabilisce una connessione con il router WiFi;
  • ESPertino registra la temperatura, tramite un sensore, con il suo ADC;
  • ESPertino invia una richiesta HTTP con i parametri della temperatura e quelli temporali;
  • Una pagina Web sul Server, scritta in PHP, memorizza su memoria di massa remota i dati;
  • Opzionalmente, tramite una seconda pagina, è possibile mostrare graficamente le informazioni, per ottenere una più chiara visione dell'andamento meteorologico. E', invece, sempre possibile usare un foglio di calcolo oppure un programma di plotting, per visualizzare l'andamento grafico della temperatura.

Sensore di temperatura

Benché ESPertino sia dotato di un termometro onboard, l'MCP9700A, per questo progetto abbiamo pensato di utilizzarne uno esterno, il famoso LM35, per tre ragioni principali:

  1. Si può collocare il sensore in qualunque parte della casa, anche fuori dalla finestra, con una opportuna protezione;
  2. E' possibile utilizzare più sensori e disporli in diverse posizioni modificando, ovviamente, il programma;
  3. Il termometro a bordo di ESPertino potrebbe essere influenzato dalla sua stessa temperatura, specialmente se è attivo il modulo wireless.

La figura 2 mostra la piedinatura adottata dall'LM35.

 

Figura 2: Pinout dell'LM35

Figura 2: Pinout dell'LM35

[...]

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2422 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

7 Commenti

  1. Giovanni Di Maria Giovanni Di Maria 30 maggio 2017
  2. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 30 maggio 2017
  3. clov 16 luglio 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS