Home
Accesso / Registrazione
 di 

Allarme dalla Columbia University: I Body Scanner aumentano il rischio di cancro alla pelle

allarme body scanner negli USA

Secondo i ricercatori americani la dose di raggi X assorbita durante una scansione in aeroporto sarebbe circa 20 volte quella inizialmente dichiarata e sulla quale si sono basati gli studi che hanno classificato come innocui i body scanner.

Ma non si limitano a questo, usando parole che riteniamo abbastanza pesanti ma riprese dai maggiori organi di informazioni americani essi ritengono che i body scanner siano illegali, pericolosi per la salute pubblica e pertanto fuorilegge, dunque vanno immediatamente rimossi dai terminal nei quali sono stati incautamente installati. Parole pesanti che stridono con quanto avviene ad esempio in Italia dove unanimemente (o quasi) si ritiene che gli scanner siano innocui per la salute tanto che il governo sta pensando di introdurli anche nelle stazioni ferroviarie.

Il vero problema non sarebbero tanto le radiazioni in se per la singola esposizione quanto il gran numero di persone che ogni giorno negli aeroporti si sottopongono a scansione del loro corpo, il tutto moltiplicato per le molte volte nella vita che un individuo si sposta in aereo.

A dir la verità un campanello di allarme nei mesi scorsi era stato suonato dall'autorevole comitato interministeriale per la sicurezza dalle radiazioni americano, che in un suo “warning” aveva avvisato della possibile pericolosità dell'esposizione prolungata per donne in gravidanza e bambini, soggetti per loro natura già a rischio cancro per esposizione a raggi x. Per questa ragione le categorie a rischio possono chiedere negli Stati Uniti di non sottoporsi a scansione ma di farsi perquisire in alternativa. Questo però vale solo negli U.S.A., nel regno unito ed in altre aree dell'unione europea invece, in attesa di direttive più specifiche, le autorità aeroportuali potrebbero benissimo negare l'imbarco a chi non si fa sottoporre a body scanner.

Fonte:prisonplanet.com

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog
ritratto di @Facebook

c'era da

c'era da immaginarselo...

Alfonso Emozi Martelli @Facebook

ritratto di 3nca

Beh sono stati presentati al

Beh sono stati presentati al pubblico come se fossero dei distributori di margherite. Innocui nel senso più profondo del termine, e invece....

ritratto di @Facebook

ma fanno fare tanti soldini

ma fanno fare tanti soldini a chi li produce, commercializza e mantiene...

ritratto di @Facebook

facciamo girare le

facciamo girare le notizie

Luciano Ungaro @Facebook

ritratto di @Facebook

ehm.. i body scanner non

ehm.. i body scanner non usano i Raggi-X.. usano le onde millimetriche, che sono cosa ben diversa, andate a vedere cosa sono. Tutto fuorchè Raggi-X.
Questa cosa è una iniziativa dello stesso Brenner (la Columbia non c'entra nulla) che risale... pero' al 2004, quando i pochi body scanner erano difatti soltanto ad emissione di Raggi-X, se pur a potenza molto ridotta rispetto ad una radiografia per dire.
Attualmente i body scanner (in particolare quelli usati in europa) sono tutti ad onde millimetriche (non mi risultano installazioni a raggi-x); le onde millimimetriche sono delle onde che il corpo umano RIFLETTE e non assorbe (come invece succede per il raggi X).
qui trovate un breve articolo per approfondire, ma ci sono articoli più dettagliati in rete sulle onde millimetriche e gli ATTUALI body scanner.
http://www.focus.it/Tecnologia/domande_e_risposte/come-funzionano-i-body-scanner-degli-aer...

Le notizie è bene diffonderle.. ma vanno diffuse CORRETTAMENTE e non in modo pilotato per far apparire le cose come fa comodo..

Domanda: quanti di voi, prima magari di condividere questo post con gli amici, hanno fatto qualche semplice ricerca anche solo con google?

ritratto di @Facebook

La notizia l'abbiamo diffusa

La notizia l'abbiamo diffusa perche PRIMA l'abbiamo verificata. Le fonti sono autorevoli, tali Columbia University e principali giornali scientifici americani. Inoltre nell'articolo è presente anche il link alla fonte, per chi volesse appro...fondire l'argomento. Addirittura wikipedia
http://en.wikipedia.org/wiki/Millimeter_wave_scanner
pone quesiti e preoccupazioni sulla salute
(leggere "Possible health effects")

Ti ringraziamo per il tuo commento, ma non è nostra intenzione dimostrare se i Body scanner fanno male oppure no, fare una ricerca del genere implementerebbe risorse che non abbiamo (come minimo dovremmo instituire uno staff tecnico-scientifico).

Quello su cui vogliamo porre l'attenzione è sulle REALI possibilità che i Body Scanner possono essere un problema per la salute.
La realtà è che finora nessuno ha dimostrato il contrario.

Parlo di scienziati, ricercatori ed università, non del ministro della salute che passa per primo sotto lo scanner e dice che sono sicuri e poi dopo alcuni mesi in Italia non si usano piu!

Forse le possibilità di sviluppare o di incrementare un cancro sono miliardesimali, ma il punto è CHE NON LO SAPPIAMO.

L'Elettronica Open Source @Facebook

ritratto di @Facebook

Non volevo insinuare che

Non volevo insinuare che volete diffondere notizie false volontariamente, ma bensì che spesso vengono diffuse anche involontariamente notizie che vengono fatte apparire in un certo modo, che poi vengono riprese ma dove alla fine un vero ris...contro non c'è.

Difatti, non ho trovato nessun riferimento sul sito della columbia, non coinvolto, se non per il fatto che Brenner fa parte della stessa. Se dovessi sbaglairmi, scrivetemi voi dove posso trovare dal riferimento sul sito della columbia.

Se davvero avete approfondito la questione delle onde millimetriche avrete letto nei vari testi collegati che quelle utilizzate negli scanner sono oltretutto la parte più bassa dello spettro di frequenza delle millimetriche (mentre gli studi sono riferiti alla fascia più alta dei terahertz, più vicine -ma non appartenenti- alle microonde, per le quali cmq si *suppongono* *possibili* interazioni con il dna). Le millimetriche usate nei body scanner vengono *riflesse* dal corpo e non assorbite come nel caso dei raggi-X (e se notate bene, nei vari articoli sparsi qua e la le due cose vengono erroneamente mescolate); a tal proposito infatti sono realizzati anche degli scanner *passivi* che utilizzano le onde millimetriche naturalmente presenti e riflesse dal corpo umano: essendo le stesse di ancor più bassa entità, le immagini hanno una risoluzione inferiore.
Avrete letto su vari articoli scientifici (non parlo di blog o post sparsi per il web) che la quantità di radiazioni a cui viene sottoposto il corpo durante una scansione è la stessa a cui viene sottoposto in pochi minuti di volo aereo (ed essere esposti non significa implicitamente assorbire).

Per concludere, non è assolutamente vero che non è stato dimostrato che non fanno male: nell'attualità sappiamo che quelle onde vengono riflesse e non assorbite, di conseguenza non possono avere per loro natura interazioni con il corpo. Sappiamo solo che spettri di frequenza *vicini* possono penetrare in minima parte nel corpo e *forse* interagire.

P.S. lo studio condotto da Brenner, risalente al 2004 (6 anni fa), riguardava il CT Full Body Scanning.. ovvero la Tomografia Assiale Computerizzata e non i body scanner, come erroneamente è stato estrapolato da chissà chi in origine: ecco perchè scrivo che le cose vanno verificate! TAC e Body Scanner sono due cose TOTALMENTE differenti!!

Simone Biagini @Facebook

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 5 utenti e 76 visitatori collegati.

Ultimi Commenti