Corso di microprogrammazione: componenti circuitali

microprogrammazione

Il nostro corso di microprogrammazione ormai è diventato più pratico di quanto non fosse all’inizio, ve ne sarete accorti. Da un lato questo è successo perché abbiamo messo buona parte delle basi teoriche utili e certamente tutte quelle che servono; dall’altro, invece, perché le vostre richieste ci hanno portato all’analisi più puntuale di tutto ciò che riguarda l’hardware. Oggi, quindi, cominciamo a parlare in maniera più precisa di alcuni componenti circuitali. Così saremo in grado di mettere le mani su diversi tipi di dispositivi e fare la programmazione. Siete pronti?

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2716 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici PREMIUM e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA con PAYPAL è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

3 Comments

  1. Boris L. 28 giugno 2013
  2. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 28 giugno 2013
  3. Piero Boccadoro Piero Boccadoro 28 giugno 2013

Leave a Reply