Home
Accesso / Registrazione
 di 

Smartphone con Cortex A15: un cellulare potente come un pc desktop

Smartphone con Cortex A15: un cellulare potente come un pc desktop

Lo Smartphone con Cortex A15 sarà fino a cinque volte più potente degli Smartphone di oggi. Nel 2013, data di uscita del prodotto con ARM, sarà quindi possibile usare il telefono cellulare per orientarsi con il navigatore, ascoltare musica, giocare, controllare le email e, ovviamente, telefonare. Tutto con un dispositivo ad alta risoluzione che sta comodamente in una tasca.

Come sarà lo Smartphone del 2013 con Cortex A15

Gli Smartphone con Cortex A 15 arriveranno sul mercato nel 2013, rivoluzionando completamente le potenzialità attuali degli telefoni cellulari. Il Cortex A15 fa parte della prossima generazione di processori della ARM e sarà proprio alla base di questo cambiamento. Anche gli Smartphone di questi ultimi anni erano veloci, ma ormai non è possibile eseguire tutti i servizi e le applicazioni che sono necessari. Questa tendenza all’aumento di potenza degli Smartphone continuerà e in pochi anni un telefono da 1GHz con Cortex-A8 o quello con Cortex-A9 che uscirà nel 2011 non sarà abbastanza potente da eseguire le applicazioni d'avanguardia e i servizi che invece potranno funzionare tutti insieme sullo Smartphone del 2013 con Cortex A15.

Il problema non è tanto che vengano create applicazioni che richiedono Smartphone più potenti, quanto il fatto che le persone usano sempre più applicazioni contemporaneamente sullo stesso cellulare. Fino ad oggi non ci si aspettava che un telefono servisse come dispositivo di navigazione per auto, come mezzo per diffondere la musica in streaming, come computer per controllare la casella e-mail e i feed RSS, e poi anche come telefono per la gestione di una chiamata telefonica. Oggi invece ci si aspetta che il telefono cellulare faccia tutto questo e nel 2013 dovrà fare ancora di più.

Anche se naturalmente in sé il Cortex A15 è un progresso significativo, lo Smartphone del 2013 conterrà miglioramenti dalle applicazioni SoC per la radio, e si vedranno anche miglioramenti significativi nelle capacità multimediali, con la memoria 1080p, e un significativo avanzamento nella grafica 3D, con un corrispondente consumo di energia. Anche se le possibilità di incrementare le prestazioni di utilizzo per lo Smartphone sono grandi, non significa che i consumatori non debbano più fare attenzione alla batteria del dispositivo. Con Smartphone sempre più potenti si usa sempre di più anche la batteria, che deve sempre essere tenuta ben carica, altrimenti si rischia di non riuscire a fare proprio nulla, anche con il telefono più potente del mondo!
La memoria verrà decisamente migliorata, con una memoria da 64 a 128 Gbyte per la memorizzazione di contenuti, mentre il SoC avrà oltre 4GBytes di PoP, Flash e memoria DDRAM.
La connettività sarà rafforzata con LTE, permettendo una maggiore velocità di trasmissione dati combinati con consumo ridotto di energia per bit. Rimarrà anche il tradizionale supporto 3G.
La grandezza degli schermi per il momento ha raggiunto i limiti fisici che possono adattarsi a una tasca, e la risoluzione si sta avvicinando ai limiti dell'occhio umano. L’obiettivo per quanto riguarda gli schermi sarà la riduzione dell’energia che consumano.

Quante cose potrà fare lo Smartphone con Cortex A15?

Quindi cosa potrebbe essere uno Smartphone con Cortex A15? Per prima cosa potrebbe essere un sostituto del computer portatile: si potrà facilmente collegare lo Smartphone con un monitor al lavoro, e combinato con un mouse e la tastiera Bluetooth sarò in grado di rivedere, modificare e creare qualsiasi documento di Office. Anche con più di 64 Gbyte di memoria e con la connessione dati, si potranno facilmente memorizzare tutti i documenti o accedervi da internet. Lo Smartphone con Cortex A15 potrebbe essere anche un dispositivo di intrattenimento: con 128Gbyte di storage si possono archiviare 45 ore di video 1080p, e si può accedere ai contenuti internet attraverso la rete LTE. A casa o in viaggio si può agganciare lo Smartphone a una TV 1080p tramite HDMI o tramite una rete wireless. In più grazie alla grafica 1080p HD si può giocare sul dispositivo, o sul televisore, con il telefono che diventa così il controller di gioco.
Infine, lo Smartphone con Cortex A15 potrebbe essere un buon dispositivo Internet, sia per le applicazioni HTML, sia per i contenuti creati con Flash Player.

 

 

Scrivi un commento all'articolo esprimendo la tua opinione sul tema, chiedendo eventuali spiegazioni e/o approfondimenti e contribuendo allo sviluppo dell'argomento proposto. Verranno accettati solo commenti a tema con l'argomento dell'articolo stesso. Commenti NON a tema dovranno essere necessariamente inseriti nel Forum creando un "nuovo argomento di discussione". Per commentare devi accedere al Blog

 

 

Login   
 Twitter Facebook LinkedIn Youtube Google RSS

Chi è online

Ci sono attualmente 3 utenti e 52 visitatori collegati.

Ultimi Commenti