Android Os: molto più di un sistema operativo per smartphone

Freescale è produttore leader di processori di applicazioni, che sono system-on-a chip embedded ad alte prestazioni. Esempi di questo tipo di processori di applicazioni sono i modelli i.MX51 e i.MX53, che sono altamente integrati con i dispositivi basati sul processore ARM Cortex A8. A causa del livello dell'integrazione della periferica e delle funzioni di gestione dell'energia, questi processori di applicazioni sono essenzialmente dei laptop on a chip. Basta aggiungere un alimentatore, una memoria, un dispositivo input e un display, e si possono ottenere un netbook o un tablet in una versione a basso consumo.

Android Os e Freescale: un impegno per l'open source

Nel suo impegno verso l'open source, Freescale offre BSP (Board Support Packages) per i sistemi operativi linux, Ubuntu e Android. Questi BSP open source permettono ad un cliente di far girare rapidamente un OS su un dispositivo. Grazie a ciò è possibile cominciare a sviluppare applicazioni per un prodotto, invece di dannarsi l’anima con la lentezza del sistema operativo prima di cominciare a scrivere una linea di codice.

Android Os rappresenta una nuova aggiunta al mondo dei sistemi operativi embedded. Proprietà di Google, Android è un sistema operativo open source per cellulari basato sul linux. La scheda Android SD trasforma i.MX51EVK in uno smart phone Android , senza però la radio. Per ottenere una completa esperienza Android bisogna combinarlo con il touch screen opzionale i.MX51EVK WVGA e una scheda EXP.

I vantaggi offerti da Android Os

Sono presenti diversi vantaggi per considerare Android Os come la propria piattaforma per lo sviluppo delle applicazioni. La prima è la sua interfaccia HMI (Human Machine Interface). Google ha fatto uso diverse risorse per creare un HMI che fosse facile da usare configurabile e coerente.

Il secondo vantaggio che si ha nell'utilizzare Android Os, consiste nei suoi strumenti di sviluppo . Le applicazioni Android che sono scritte utilizzando l'open source sono Android SDK, NDK e ADT. I tool sono tra i migliori di embedded linux. Il tool ADT (Android Development Tools) è un plugin di Eclipse che permette all'utente di creare un progetto Android con pochi clic del mouse, SDK include dozzine di esempi su come utilizzare Android Os per creare le interfacce utente. In aggiunta SDK include un tool chiamato ADB (Android Debug Bridge) che abilita al debug di un dispositivo Android tramite una connessione usb.

Ricordiamo che Android Os è costruito su linux e questo ci porta al terzo vantaggio del sistema operativo di Google. Android Native Development Kit (NDK) permette di accedere il layer di linux in Android os è di trarre vantaggio dalla sua potenza e dalle caratteristiche low-level, come ad esempio la sua abbondanza di driver. Con NDK è possibile scrivere applicazioni basate sul linux in C o C++ che girano in ambiente Android. È possibile scaricare Android NDK dal sito Android Developers.

Una delle più grandi risorse di Android Os è la comunità di sviluppatori che Google ha creato intorno ad esso grazie all'offerta di tool di qualità gratuiti, come i forum e i Wiki.

Approfittane ora!
Tags:

3 Commenti

  1. ernenek37 7 Gennaio 2011
  2. Maurizio S. 8 Gennaio 2011
  3. atriventi 1 Febbraio 2011

Scrivi un commento

Seguici anche sul tuo Social Network preferito!

Send this to a friend