Pad2Pad: un piccolo gioiello per disegnare i nostri circuiti stampati

Di programmi per creare PCB, in rete, ne esistono centinaia. Sia freeware che a pagamento, essi forniscono il loro aiuto ai progettisti di elettronica, al fine di creare i propri circuiti stampati. Il software che propongo a descrivere in queste righe, il Pad2Pad, mi ha colpito fin dai primi minuti del suo utilizzo. Gratuità, semplicità ed efficienza sono state tre caratteristiche che mi hanno spinto ad utilizzare questo software per la creazione dei miei circuiti elettronici.

Introduzione

Utilizzo programmi per la creazione di PCB da più di 30 anni. Dopo aver progettato e disegnato, agli inizi, le piste a mano, decisi di passare a qualcosa di più "importante". A suo tempo trovai Arianna, un software in Dos che consentiva di disegnare i propri schemi e di posizionare i componenti elettronici con il relativo sbroglio delle piste. Si trattava di un buon prodotto. Con l'avvento di Windows adottai l'ottimo Circad, forse un po' ostico da usare ma che mi permise di realizzare con successo molti lavori, anche se abbastanza complicati. Tralasciando alcune applicazioni utilizzate per poco tempo e in maniera provvisoria come stelle cadenti, mi stabilizzai per qualche anno con il famoso Eagle, ma la sua non facilità nell'utilizzo nonché la limitazione nelle misure del PCB (non amo "taroccare" i programmi) mi spinse a cercare qualcosa di più semplice ed immediato. Qualche mese fa, casualmente ho trovato quello che cercavo. Un software che doveva risultare estremamente semplice (praticamente alla portata di un bambino), con molte librerie di componenti disponibili, essere gratuito e con la possibilità di effettuare uno sbroglio delle piste di buona qualità.

Pad2Pad

Si tratta di un'azienda che realizza PCB e che fornisce, gratuitamente, il software per il disegno e lo sbroglio. L'utente, pertanto, può sviluppare i propri lavori e mandarli in produzione direttamente all'azienda oppure li può utilizzare per creare da sé i circuiti stampati. Il programma si può scaricare navigando sul sito http://www.pad2pad.com/ e accedendo al menù Software e poi Download, come mostrato in figura 1.

Figura 1: Download di Pad2Pad

Figura 1: Download di Pad2Pad

Il software, giunto alla versione 1.9.108 alla data del presente articolo, si deve installare sul proprio PC. Al termine dell'installazione, un'icona sul desktop testimonia che la procedura è stata svolta correttamente. Si può pertanto iniziare subito a provarlo, previo doppio click. E' importante sottolineare che il software non è uno schematic capture e lo schema elettrico del proprio circuito non può essere disegnato con tale tool. Si può, tuttavia, importare la netlist da altri software come, ad esempio, Eagle, OrCAD, Protel, TinyCAD, ecc. Il sito visitato dispone di un ottimo tutorial e di un video (in lingua inglese), presente in home page, che detta le direttive preliminari per poter iniziare a lavorare con Pad2Pad.

Iniziamo subito con uno schema semplice

Dal momento che il miglior modo per imparare un programma è quello di provarlo, iniziamo immediatamente a produrre un PCB per un semplice schema elettrico. Si tratta di un [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2646 parole ed è riservato agli abbonati MAKER. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book del mese. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

3 Commenti

  1. Giovanni Di Maria Giovanni Di Maria 25 gennaio 2018
  2. Giovanni Carrera Giovanni Carrera 26 gennaio 2018
  3. Giovanni Di Maria Giovanni Di Maria 26 gennaio 2018

Scrivi un commento

EOS-Academy