Particle lancia il modulo LTE E-Series

Il modulo LTE di Particle include supporto cloud e SIM integrata ed è certificato per le reti LTE di nuova generazione progettate solo per l'IoT. Le tecnologie di rete CAT LTE (Long Term Evolution) sono ottimizzate per le applicazioni Internet of Things per una serie di motivi. L'hardware LTE è meno costoso, offre una maggiore durata della batteria e un migliore intervallo di connettività.

Il modulo LTE della particle si presta per le nuove applicazioni IoT, come reti di sensori distribuite per l'agricoltura o per ambienti di monitoraggio industriali difficili da raggiungere. Mentre i vettori statunitensi si spostano per eliminare le reti 2G e terminare le nuove certificazioni di dispositivi 2G / 3G, la serie LTE di Particle offre un percorso di transizione necessario per i creatori di prodotti IoT, evitando così costose interruzioni. I moduli LTE fanno parte della suite E Series esistente di Particle, una raccolta a livello aziendale di soluzioni IoT cellulari (inclusi modelli 2G, 3G e ora LTE), forniti con il Particle Device Cloud e l'estesa collezione di strumenti di sviluppo.

La soluzione cellulare preintegrata di Particle offre un percorso di commercializzazione più rapido e molto meno complicato, prendendo in considerazione la maggior parte delle sfide che affliggono lo sviluppo di IoT commerciale, tra cui anche le lunghe e costose certificazioni necessarie per la connessione di dispositivi (ad es. FCC, PTCRB e Carrier-Specific). La linea LTE comprende due modelli LTE CAT-M1 (LTE B13 e LTE B2 /4/5/12) ed è completamente certificata, a basso profilo, montabile in superficie per ambienti industriali, ed è alimentata dal modem IoT MDM9206 di Qualcomm e dal modulo Sara R410-02B della u-blox.

 

Scrivi un commento

EOS-Academy

Ricevi GRATIS le pillole di Elettronica

Ricevi via EMAIL 10 articoli tecnici di approfondimento sulle ultime tecnologie