Raspberry Pi per bloccare gli ADS

Raspberry Pi, fra tutte le sue potenzialità, include quella per bloccare gli ADS. In questo articolo ho il piacere di mostrarti due diverse strade per rimuovere la pubblicità quando navighi in rete.

Nel caso non lo sapessi, Raspberry Pi se collegato alla tua rete può farti da filtro per la pubblicità e quindi bloccare gli ADS presenti su diversi siti web.

Ebbene sì, ce ne sono tante di cose che puoi farci con Raspberry Pi: fra cui questa!

Puoi implementare tutto questo con una scheda Raspberry e questo sistema: Pi-Hole.

Pi-Hole ho avuto modo di trattarlo anche in questo video se volessi approfondire: cerchiamo di capire come poterli usare.

Pi-Hole: la prima scelta per bloccare gli ADS

Pi-Hole è la prima scelta come dicevo prima. 

Si tratta di un software che si "intromette" fra il tuo router e il tuo dispositivo con cui navighi in rete.

Per essere precisi, funge da DNS server a tutti gli effetti.

Sul sito ufficiale, di cui ti lascio il link qui, ti permette di scaricare Pi-Hole gratuitamente e una guida passo passo per installarlo correttamente.

Ci sono due aspetti con cui devi fare i conti.

Il primo è il sistema operativo che usi sul tuo Raspberry Pi: ce ne sono tanti a disposizione come spiego qui, ma non tutti sono supportati. 

Sul sito troverai un elenco dettagliato.

Il secondo è la gestione DHCP del router di casa tua. Nella guida di Pi-Hole troverai dettagli aggiuntivi, ma se hai delle configurazioni particolari ti suggerisco di fare attenzione.

 

Modificare le impostazioni DHCP del tuo router e permettere a Pi-Hole di funzionare come server DNS può compromettere diverse impostazioni pre-esistenti sul tuo router.

 

Un'interfaccia completa per gestire i blocchi

Pi-Hole, oltre alle complicazioni che può portare in fase di installazione, offre un sacco di dettagli aggiuntivi che non possono essere lasciati al caso.

Ad esempio un'interfaccia completa:

Using Pi-hole on a Raspberry Pi

Come si può notare dall'anteprima, Pi-Hole oltre a bloccare gli ADS, offre una dashboard completa a tutti gli effetti dove possiamo impostare non poche cose.

Possiamo scegliere cosa bloccare, quando bloccarle, avere dei log e ci offre un sistema di query per analizzare a dovere tutti questi dati.

Ma prima di concludere, è probabile che tu stia facendo questa domanda.

Quale scheda Raspberry Pi comprare per Pi-Hole

Fra le varie schede Raspberry Pi a disposizione, di cui ho parlato qui, c'è parecchia scelta.

Se sei orientato al basso consumo e vorresti farti un'idea, nel caso ne ho parlato qui dei consumi dei vari Raspberry, beh... Un Raspberry Pi Zero W è più che sufficiente.

 

Pi-Hole richiede davvero poche risorse hardware e se vuoi orientarti a un consumo basso e a un costo ridotto, un Raspberry Pi Zero W è più che sufficiente.

 

Scarica subito una copia gratis

Scrivi un commento

Seguici anche sul tuo Social Network preferito!

Send this to a friend