Stampa 3D per tutti e per tutte le tasche

Sono diversi mesi, ormai, che sulle pagine virtuali di questo sito si affronta un argomento che ha aspetti ed impatti decisamente reali: la Stampa 3D è diventata, ormai, pervasiva ed ha indubbiamente aperto un mondo di possibilità e di immaginazione sia a chi può beneficiarne per professione sia ai curiosi che decidendo di approfondire, scoprono una vera passione e la vogliono sviluppare. Ma quali macchine sono disponibili? Quali sono le loro caratteristiche? Quali le priorità da rispettare? In questo articolo vedremo alcune stampanti diverse tra loro sia per costo sia per caratteristiche, orientate alla realizzazione di prototipi, professionali e non. Una pratica guida all'acquisto dalla quale, ne siamo sicuri, saprete ricavare gli spunti più opportuni per voi. Buona lettura.

La stampante 3D rappresenta certamente il futuro non soltanto di alcuni appassionati, che dedicheranno il loro tempo libero a questa tecnologia, ma anche dell'industria, del mercato e della progettazione.
Vista l'enorme disponibilità di materiali ed utensili, stanno fiorendo e spopolando kit di montaggio più o meno precisi, più o meno completi, più o meno affidabili, certificati e oggetto di assistenza.
Orientarsi non è semplice perché una stampante non è come l'altra, la pratica fa davvero la differenza e soprattutto c'è da scegliere sempre se comprarla già assemblata, e risparmiarsi fatiche indesiderate, oppure optare per un hobby nuovo ed "insolito" e divertirsi a passare diverse ore effettuando operazioni di grande precisione.

Ad onor del vero, prima di parlare della tecnica, vale la pena di specificare che la Stampa 3D non è esattamente una tecnologia nuova bensì esiste da diverso tempo. Oggi si sviluppa particolarmente perché, tra la scadenza di alcuni brevetti e la presenza nel mondo di una comunità che sviluppa progetti in maniera autonoma, c'è sempre più documentazione.
E questo vale sia per come funziona sia per come costruirne una.
Il processo di realizzazione della stampante può essere lungo e complesso ed è per questo che una guida è sempre utile.
Stiamo parlando di stampanti che adottano una tecnica additiva a deposizione fusa pertanto sarà cruciale sia la precisione degli spostamenti sia la quantità sia il controllo del materiale utilizzato.
Tenete a mente questi parametri perché saranno quelli che dovremo andare a controllare nelle schede tecniche dei vari modelli.

Velleman K8200

k8200

Questo modello è l'ideale per chi comincia! Si tratta di un kit di montaggio grazie al quale è possibile riprodurre oggetti della dimensione massima di 20 cm x 20 cm x 20 cm.

Non è difficile realizzare la stampante seguendo un processo preciso e guidato. Anzi, risulta un'esperienza estremamente utile per chi comincia ed una buona sfida per chi ha già manualità in ambito meccanico.

Vibrazioni, deformazioni, sforzi e tante altre variabili potranno essere studiate, una volta terminato l'assemblaggio, perché tutto dipenderà dalla vostra capacità di mettere insieme, con spirito critico, tutti i pezzi.
È realizzata in alluminio ed è abbastanza robusta.

Una volta che avrete finito il montaggio, scoprirete che la vostra abilità di regolare i fine corsa, controllare i passi del motore, posizionare gli elementi in una certa maniera e fare anche modifiche strutturali renderà sia le dimensioni sia la precisione un fatto del tutto relegato alla capacità che avrete maturato. Utilizzando questo kit imparerete davvero ciò che serve sapere per iniziare a stampare in 3D.

La struttura consente la realizzazione di pezzi in ABS ed in PLA partendo da un filamento di diametro pari a 3 mm.

Il kit, inoltre, richiede anche di effettuare alcune saldature e pertanto anche la cura della buona riuscita delle stesse influenzerà il risultato.
Questo kit da assemblare viene venduto al prezzo di € 535,00.

Renkforce RF1000

rf1000

Si tratta di una stampante robusta che comunica una certa "imponenza" anche soltanto guardandola. È evidentemente una struttura solida, robusta e resistente. Si tratta di una soluzione sulla quale sono stati impiegati materiali di qualità e per la quale si è puntato alla precisione e all'affidabilità.

Vedremo le caratteristiche tra un attimo ma vi renderete conto da soli fin da subito che l'ampia area di stampa (stiamo parlando di 25 cm x 17,5 cm x 23,5 cm), le guide profilate e tanti altri accorgimenti rendono questa una stampante di profilo superiore a quello cui si rivolge di solito un kit.

La stampante, che abbiamo provato, è effettivamente pronta all'uso in maniera molto semplice e non richiede una calibrazione per ogni processo di stampa. Questo la colloca già in una fascia di utenza più professionale.
Inoltre, essa è progettata per gestire praticamente tutti i materiali comuni, tra cui ABS, PLA, PVA, EcoPLA™, PET, Taulman, Layrick, Bendlay, Laywood-D3, HIPS e smartABS, il che la rende compatibile con quasi ogni utilizzo.

Anche questo modello stampa con filamento da 3 mm.

Non solo per hobbisti, dunque ma anche per persone con una certa esperienza oppure che vogliano da subito stampe di qualità. Con questo modello, l'azienda dichiara di poter ottenere una precisione di 50 um!
Si tratta di un'esclusiva di Conrad ed è disponibile in due versioni, come prodotto finito oppure come kit da assemblare e naturalmente il prezzo è diverso.

Nel primo caso, infatti, stiamo parlando di € 1.828,78 (il prezzo è scontato al momento di € 310,22) mentre nel secondo caso la soluzione si attesta sui € 1.599,00.

CUBE 381000

cube

Ecco un modello estremamente semplice da utilizzare. Si tratta di una macchina di dimensioni molto contenute che può realizzare oggetti più piccoli di quanto visto finora, ovvero di dimensioni massime pari a 14 cm x 14 cm x 14 cm.

Uno degli aspetti più interessanti di questa "piccoletta" è la connettività. Grazie alla porta USB, e tramite l'utilizzo di una semplice scheda, i dati possono essere facilmente trasferiti alla stampante ed ecco per quale motivo qui la stampa è possibile senza l'utilizzo di un PC.

Il modello riesce a lavorare con agilità su spessori dell'ordine degli 0,2 mm e in bundle troverete anche il software con cui gestire la macchina, modificare i parametri ecc. In più, troverete anche i dati per la stampa di ben 25 diversi modelli già pronti per l'uso.
Da quanto vi abbiamo detto, si capisce perchè Cube 381000 è definita "user-friendly" ed "affidabile": subito pronta all'uso non appena tolta dal cartone è ricca di possibilità, dato che può stampare senza problemi sia l'ABS sia il PLA.

Ma non è finita qui perchè Cube 3810000 ha anche il Wi-Fi, il che le garantisce una serie di possibilità in più, soprattutto per la compatibilità, che accontenta sia gli utenti Mac sia Windows.

L'ampia gamma di colori disponibili, 16 in totale, completa l'elenco delle possibilità offerte.

Il prezzo di Cube 381000 è davvero interessante:  € 1.889,00.

Conclusioni

Naturalmente, questi modelli non sono gli unici disponibili sul mercato ma anzi, moltissimi altri sono acquistabili e ciascuno può essere personalizzato in modo diverso. In ogni caso, se avete voglia di cominciare, se ne sapete già qualcosa, se siete del settore, sappiate che questi tre modelli coprono benissimo diverse esigenze e diversi tipi di utenti e chi ha l'occhio più smaliziato se ne sarà certamente accorto.
E ora diteci, qual è il modello che fa per voi?

I tre modelli di stampante 3D sono disponibili a catalogo CONRAD con spedizione 24h.

STAMPA     Tags:

11 Commenti

  1. kingo 15 maggio 2015
    • Piero Boccadoro 16 maggio 2015
      • kingo 18 maggio 2015
      • Archimede Fu Andrea Bellan 4 febbraio 2017
  2. Francesco Francesco 15 maggio 2015
    • vito.perrino 16 maggio 2015
  3. Ernesto Sorrentino 15 maggio 2015
  4. vito.perrino 16 maggio 2015
  5. alex272 alex272 17 maggio 2015
  6. ANTONELLO 22 maggio 2015

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *