CuBox, il mini-computer con sistema operativo Linux e Android

Cubox

CuBox è una serie di mini-computer di forma cubica ideata dalla SolidRun, con varie versioni ma tutti con una impostazione hardware base e dimensioni di 5 cm di lato. L’hardware base prevede un’architettura i.MX6 Single, Dual o Quad core basata su un Cortex-A9 1 GHz con RAM da un minimo di 512 MB fino a 4GB. Supporta varie distribuzioni Linux (Ubuntu, Fedora, Arc Linux, Gentoo) e il sistema operativo Android Jelly Bean. E’ dotata di varie porte di comunicazione, dalla HDMI alla Gigabit Ethernet passando per due USB 2.0 e un ricevitore IR. Le connettività Wi-Fi e bluetooth sono opzionali e incluse nei modelli più costosi.  

Introduzione

Il mercato dei mini-PC si sta notevolmente diffondendo con sempre più modelli dalle caratteristiche tecniche più disparate. Oltre alla parte hardware le case madri dispongono di un proprio sistema operativo oppure fanno riferimento al classico Android e Linux open source. CuBox è una meraviglia di ingegneria elettronica di soli 50,8 mm x 50,8 mm x 50,8 mm, costruito in conformità agli standard commerciali e industriali. Su un lato vi è un insieme di porte di comunicazione, mentre il resto del cubo è lasciato libero per etichette, loghi e LED.  La famiglia CUBOX-i è a basso costo, basso consumo e con un fattore di forma altamente efficiente. Può essere utilizzata per diverse applicazioni come ad esempio smart box TV, media center, macchina da gioco, set-top-box, NAS (Network Attached Storage) server, digital signage e molte altre applicazioni. Uno degli usi primari del Cubox-i è quello di essere un lettore multimediale. SolidRun fornisce un paio di distribuzioni Linux mediante download dal proprio sito web. Uno è GeeXboX XBMC, l'altro è OpenELEC (Open Embedded Linux Entertainment Center). OpenELEC è una piccola distribuzione Linux che trasforma il CuBox in un Kodi media center. La parte Hardware di CuBox è una ingegnerizzazione termica intelligente, in combinazione con componenti altamente efficienti e dispositivi overdesigned, il che lo rende sempre fresco senza l’utilizzo di ventilatori, evitando surriscaldamenti in ogni momento di utilizzo.

Caratteristiche

CUBOX è un computer basato su architettura Freescale/NXP i.MX6 Single, Dual e Quad basati su Cortex-A9 e con grafica Vivante GC880 o GC2000 e codifica video OpenGL/CL.  CuBox-i è supportato dalla community SolidRun e viene venduto senza sistema operativo, con la possibilità di installarne uno sulla microSD o comprarne una con il sistema già pre-installato.  In figura 1 sono riportati i modelli presenti in commercio.

fig_w

Figura 1: Modelli del CuBox

Annunciato nel mese di dicembre 2014, CuBoxTV è un'altra versione semplificata del computer Cubox-i. È stato progettato per operare esclusivamente con KODI (precedentemente noto come XBMC) su un sistema operativo OpenELEC.  CuBoxTV pesa circa 281 grammi con un core i.MX6 Quad ad una velocità da 1 GHz, 1GB di memoria RAM, memoria di archiviazione di base da 8 GB e un GC2000 OpenGL quad dello shader GPU. Ospita un paio di porte USB 2.0, una porta HDMI, porta microSD e una porta Ethernet.  Il CUBOX-i4Pro (figura 1 e 2) è dotato di processore Quad i.MX6 di NXP, con quattro core di elaborazione 1GHz ARMv7. Grazie al supporto completo per l'audio digitale tramite HDMI o uscite ottiche, una porta Gigabit Ethernet limitata ad un rendimento reale di 366 MB/s, eSATA di 3GB / s per lo storage esterno e un built-in ricevitore a infrarossi, la Cubox-i ha chiaramente il suo principale utilizzo a casa in un impianto home theater. Il top-end Cubox-i4Pro (figura 2) dispone anche di una antenna integrata collegata ad un modulo built-in 802.11b / g / n Wi-Fi e Bluetooth radio. In tutte le versioni, la parte frontale sfoggia una porta di telecomando a raggi infrarossi (con la possibilità sia di ricevere sia di trasmettere), mentre la faccia adiacente (andando in senso antiorario) ha una uscita audio ottica (1 ). La faccia posteriore fornisce il connettore (2) di alimentazione, (3) la porta Ethernet 10/100/1000 Mbps, (4) la porta HDMI 1.4 1080p con porta CEC e supporto 3D, (5) slot micro SD card, (6) la porta superiore USB, (7) la porta USB di bassa potenza, (8) porta eSATA II e (9) micro USB.

fig2

Figura 2: il modello Cubox-i4Pro in dettaglio. (1) Uscita audio ottica, (2) Il connettore di alimentazione, (3) porta Ethernet 10/100/1000 Mbps, (4) HDMI, (5) micro SD card, (6,7) porta USB, (8) porta eSATA II, (9) micro USB

Considerazioni

La famiglia CuBox mostra una spiccata vocazione per l’intrattenimento e la navigazione Web da TV, infatti l’uscita HDMI ne permette il collegamento alla televisione in Full HD a 1080p e il media player XBMC lo trasforma in un perfetto media center da connetterlo ad un computer o tablet/smartphone, ma anche alla Xbox o Playstation. La particolarità principale è il fatto di poter installare sia Linux che Android come sistema operativo. Il bus eSata (non presente in tutti i modelli) permette di collegare un hard disk esterno per apprezzare in tutta tranquillità musica e film scaricati nel proprio disco, mantenendo una elevata velocità di trasmissione. Nonostante la mancanza di ventilazione, consuma soli 3 W, un fattore 20 in meno rispetto ai portatili (anche se ci sarebbe da considerare il consumo del monitor). Una decisa risposta ad un’altra mini scheda single board computer come il Raspberry Pi che, a differenza del CuBox, non supporta (per ora) il sistema operativo Android.

Il MINI-COMPUTER CUBOX E' DISPONIBILE A CATALOGO TME.

 

 

3 Comments

  1. Maurizio Maurizio 26 marzo 2016

Leave a Reply

Raspberry Pi 3 GRATIS! (Win10 compatibile)

Fai un abbonamento Platinum (EOS-Book + Firmware), ricevi in OMAGGIO la RASPBERRY 3, inviaci il tuo progetto e OTTIENI IL RIMBORSO