Caricare e aggiornare sketch con Arduino IoT Cloud da remoto

Gestire la dashboard di Arduino IoT Cloud da remoto? E' possibile con la programmazione Over The Air (OTA) e le sue funzionalità. 

Poter disporre di piattaforme, strumenti e funzionalità che supportano lo sviluppo e la gestione di progetti connessi con la scheda a microcontrollore Arduino, semplifica notevolmente la codifica, il monitoraggio ed il controllo remoto dei nostri dispositivi IoT connessi alla rete Internet. Se i nostri device IoT si trovano in luoghi non particolarmente accessibili, può venirci in aiuto la programmazione OTA (Over The Air). Questo può capitare, ad esempio, nel caso di una stazione meteorologica costruita utilizzando l'Oplà IoT Kit, che abbiamo installato sul tetto. Come sappiamo, tramite la dashboard di Arduino IoT Cloud possiamo monitorare i parametri ambientali. Se volessimo fare degli aggiornamenti o modifiche oppure trovassimo un bug nel sistema, dovremmo letteralmente arrampicarci sul tetto con il nostro laptop. E' proprio in queste situazioni che diventa utile OTA. Se abbiamo collegato una scheda Arduino Nano 33 IoT o una scheda MKR Wi-Fi 1010 all'Arduino IoT Cloud, possiamo facilmente aggiornare lo sketch in modalità wireless direttamente dal web.

Vediamo ora nel dettaglio come funziona tutto questo. Per abilitare un device IoT è necessario collegare una scheda al Cloud IoT e aggiornare il firmware. Basta collegare il dispositivo all'USB, andare sulla Device tab e fare poi click su Add Device. Ecco che ora la nostra scheda sarà disponibile come destinazione per il caricamento via etere e saremo in grado di aggiornare lo sketch da remoto. I device che possono essere aggiornati tramite Over The Air appariranno nell'elenco a discesa di tutti i dispositivi aggiornabili nell'editor online di Create.

Scarica subito una copia gratis

Scrivi un commento

Send this to a friend