Certificazione FACE per la piattaforma VxWorks 653 di Wind River

Wind River VxWorks 653 è da oggi conforme alle specifiche FACE Technical Standard (per saperne di più visita il Blog di Chip Downing): ma cosa significa questo per i nostri clienti nel resto del mondo?

Introduzione

La Piattaforma VxWorks 653 ha ottenuto la certificazione di conformità Future Airborne Capability Environment (FACE™) per il FACE Operating System Segment (OSS) Safety Base Profile. VxWorks 653 è dunque il primo prodotto COTS (commercial-off-the-shelf) a raggiungere questo importante traguardo di certificazione FACE, e può essere ora integrato rapidamente con altri componenti software che hanno ottenuto a loro volta la verifica della conformità FACE.

FACE

Iniziamo a capire cos'è FACE. Visitando il sito di The Open Group FACE, leggiamo che “L'approccio FACE è uno standard software per il settore governativo e una strategia per l'acquisizione di sistemi software a costi contenuti che promuove l'innovazione e l'integrazione rapida di funzionalità trasferibili nei programmi di difesa globali”. Dunque si tratta di un approccio che prende un certo numero di standard, li riunisce in un framework e adotta una strategia per incentivarne l’adozione. Come per tutti gli standard aperti, disporre di un'autorità responsabile dei test di conformità è essenziale per garantire il rispetto delle specifiche e l'interoperabilità. Non mi ha sorpreso il fatto che Wind River VxWorks 653 sia stato il primo RTOS a ottenere la conformità, dato che vanta il riconoscimento di premi di tutto rispetto e rappresenta una soluzione innovativa per l'aviazione commerciale conforme allo standard ARINC 653. Durante lo sviluppo del prodotto, Wind River ha anche contribuito ad arricchire le specifiche dello standard ARINC 653, in particolare nel campo della separazione dei ruoli derivante dallo standard EUROCAE ED-124 (RTCA DO-297 per i nostri colleghi statunitensi).

Tornando alla conformità FACE, il suo obiettivo è quello di essere applicata d'ora in avanti a TUTTI i velivoli statunitensi, tanto che è già obbligatoria in una serie di programmi. Per tutti i fornitori del Dipartimento statunitense della Difesa, indipendentemente da dove si trovino, questa conformità è un obbligo. Lo standard FACE è disponibile sul sito di The Open Group e, grazie ai prodotti COTS conformi come Wind River VxWorks 653, è facile da adottare e utilizzare. Inoltre, dato che velivoli statunitensi vengono venduti in tutto il mondo, per i produttori non avrebbe economicamente senso adottare standard differenti. Vi sono due elementi da prendere in considerazione: il primo riguarda la US National Security: sistemi classificati negli Stati Uniti non saranno presenti sui velivoli da esportazione; il secondo riguarda l’ installazione di alcunii sistemi a livello locale. In entrambi i casi l'utilizzo di FACE è comunque consigliabile dal momento che l'obiettivo di FACE é “l'integrazione rapida di funzionalità trasferibili”.

L'integrazione rapida di funzionalità trasferibili sembrerebbe qualcosa capace di funzionare bene anche in organizzazioni come la NATO, dove l'interoperabilità tra nazioni differenti è essenziale per le azioni congiunte degli alleati. Ovviamente questo significa che altre nazioni dovranno considerare l'adozione dello standard FACE, o almeno l'inclusione sui propri velivoli di sistemi basati su FACE.

In ultimo, lo standard FACE sta iniziando grazie al proprio successo a influenzare anche altri segmenti industriali. Se si considera il suo obiettivo, esso non è vincolato specificamente al settore aeronautico. Un buon esempio è il lavoro che sta portando avanti The Open Process Automation Forum, anch'esso sotto la guida di The Open Group, per sviluppare un'architettura basata su standard, aperta, sicura e interoperabile per il controllo di processo nell’automazione. Il Forum afferma che “l'approccio utilizzato dal FACE Consortium sarà molto importante (riflettendosi su una situazione di reciproco vantaggio per produttori e utilizzatori finali)”.

Conclusioni

Per riassumere, lo standard FACE è una realtà che sta acquistando visibilità non solo in campo aeronautico ma anche in altri segmenti. Wind River presenterà la propria strategia e i propri prodotti FACE in occasione dell’ Aviation Electronics Europe 2017 che si terrà a Monaco di Baviera in aprile: venite a trovarci per parlare con i nostri esperti e scoprire lo standard FACE.

A cura di Alex Wilson, Director of Market Development, Wind River

 

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 5 maggio 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *