Abbonati ora!

Giocare a scacchi con il Raspberry Pi

Il Raspberry Pi è un computer a tutti gli effetti. E' plausibile, dunque, che un software scacchistico in esso installato possa essere utilizzato con successo. L'articolo che segue passa in rassegna molti modi per poter giocare a scacchi con uno degli embedded più diffusi al mondo. Dal momento che esso utilizza Linux e che il suo costo è davvero irrisorio, esamineremo tutti i modi che permettano di giocare gratuitamente con la macchina.

Introduzione

Il mondo è pieno di scacchisti. Giocatori forti, professionisti, principianti, amatori, maestri, eccetera, ormai hanno quasi tutti una cosa in comune: quella di utilizzare un computer per studiare e analizzare le proprie partite e quelle degli altri. Con la tecnologia di oggi si può anche giocare contro un computer, e l'uomo, ormai, non ha più speranza di trovarsi alla pari con il cervello al silicio, dando luogo ad un esito scontato della partita. Da quel lontano 1997, infatti, il computer fu dichiarato superiore all'uomo e man mano che gli anni passano il divario tra cervello elettronico e ammasso di nervi e emozioni aumenta sempre di più. Chissà se, tra qualche anno, il nobil giuoco sarà definitivamente risolto e diverrà un gioco noioso e scontato.

Un ampio ventaglio

Per giocare a scacchi con il Raspberry Pi, e in generale contro un computer, esiste una vasta varietà di possibilità, che elencheremo ed approfondiremo di seguito. Non solo il mercato del software mette a disposizione di migliaia di programmi diversi, gratis o a pagamento, ma anche le interfacce da usare e i metodi da seguire sono molteplici, secondo anche le competenze informatiche del giocatore. Generalmente esistono le seguenti modalità di strategie per poter giocare a scacchi al computer:

  • giocare on-line;
  • giocare con un software dedicato;
  • giocare con un chess engine in modo console;
  • giocare con una GUI e un chess engine;
  • giocare con una scacchiera DGT collegata al Raspberry.

Giocare on-line

Chiunque abbia, oggi, un collegamento ad Internet, può giocare facilmente a scacchi, su piattaforme gratuite o a pagamento. Di questa tipologia ne esistono a bizzeffe, ed elencarle tutte sarebbe un'impresa impossibile. Ci limitiamo ad accennarne qualcuna, non necessariamente la più importante.

Nexus Chess

E' un sito che mette a disposizione un server con cui giocare. Non è richiesta la registrazione ma solo l'autoattribuzione di un nickname. E' molto leggero, considerando la "limitata" potenza del Raspberry. L'indirizzo è http://www.nexuschess.com/. La relativa schermata è visibile in figura 1.

 

Figura 1: Nexus Chess.

Figura 1: Nexus Chess.

Instant Chess

Un altro simpaticissimo sito, senza registrazione preventiva, è Instant Chess, raggiungibile all'indirizzo http://www.instantchess.com/. E' caratterizzato da un'interfaccia minimale, molto carina. Con esso si possono giocare partite con giocatori provenienti da [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2144 parole ed è riservato agli abbonati MAKER. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book del mese. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

2 Commenti

  1. Giovanni Di Maria Giovanni Di Maria 2 gennaio 2018
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 3 gennaio 2018

Scrivi un commento

EOS-Academy