Interfacciamento uomo-macchina: considerazioni sul design

L'articolo esamina le motivazioni che portano ad aggiungere delle interfacce uomo-macchina (HMI) sempre più attraenti per i prodotti della propria società, sia per motivi di estetica, di funzionalità o anche solo per differenziarli nei confronti dei concorrenti. Include anche una panoramica dei diversi tipi di display presenti sul mercato, delle diverse opzioni di interfaccia e dei criteri per la selezione del display. Vi è anche un'analisi di come il display può contribuire al profitto dell’azienda. Questo documento è per voi? Non è tecnico e nemmeno mirato a chi muove i primi passi nel design HMI. Allora, perché prendere in considerazione l'introduzione di display nei propri prodotti? La spiegazione più comune che si sente da parte dei clienti è "Perché l'ufficio marketing ci ha chiesto di introdurlo". Questo è abbastanza ragionevole se si considera le motivazioni citate in precedenza - funzionalità, estetica e differenziazione, in quanto questi sono le principali richieste del mercato.

Migliorare la funzionalità

Un prodotto che non ha display può svolgere solo funzioni semplici e non può interagire con l'utente. Naturalmente questo potrebbe essere un prodotto quale un azionamento del motore in cui l'interazione non aggiungerebbe alcun valore. Ma ci sono molti esempi in cui il valore deriva proprio dalla presenza di un display. Prendiamo ad esempio un telecomando per il televisore: ce ne sono disponibili per pochi euro nella fascia bassa del mercato, mentre i telecomandi di fascia alta possono costare centinaia di euro e sono in grado di offrire molte più informazioni e funzioni attraverso l’inclusione di un display.

fig_1

Figura 1: Soft keys

Il display può anche essere riconfigurabile, rendendo quindi il prodotto stesso configurabile via software (ne parleremo più avanti). I comandi dell'utente possono essere realizzati in un numero di modi diversi: sia attraverso "hard key" che hanno funzioni fisse o tasti software che di solito vengono posizionati ai bordi del display (Figura 1) in modo che il programmatore può [...]

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 1974 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 7 agosto 2016

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS