La Infineon presenta nuovi sensori magnetici e di pressione

La Infineon presenta dei nuovi sensori magnetici e di pressione precisi, sicuri e robusti. Particolare attenzione è stata posta sulle dimensioni e sul risparmio energetico.

Infineon Technologies presenta i suoi ultimi sensori e soluzioni per la mobilità intelligente, la casa smart, l'industria connessa, la robotica e la salute. I sensori si basano su tutte le quattro  tecnologie magnetiche: HALL, GMR, AMR e TMR. Poiché i requisiti di sicurezza sono in costante aumento in molte applicazioni automobilistiche e industriali, la Infineon attribuisce particolare importanza a questo aspetto. Uno di questi è l'XENSIV TLI4999I3, il primo sensore di Hall lineare per le applicazioni automobilistiche. Inoltre la Infineon ha lanciato il suo sensore angolare XENSIV TLE5109A16 basato su AMR. Con un errore angolare di soli 0.2°, esso offre misurazioni più accurate a bassi campi magnetici rispetto ai prodotti comparabili sul mercato.

Un altro punto focale è rappresentato dai sensori di pressione. L'azienda ha presentato XENSIV DPS368, estremamente piccolo e preciso, adatto a dispositivi indossabili, elettrodomestici, droni e dispositivi terapeutici. E' impermeabile fino a una profondità di 50 metri e consente di risparmiare fino all'80% di spazio rispetto ai sensori simili. Con esso si ottimizza il rapporto aria-carburante nei motori a combustione e quindi si riducono le emissioni.

 

Scrivi un commento