Le sfide di Test&Measurements per il 5G

Le aspettative per il 5G sono alle stelle e offrono agli operatori mobili nuove opportunità di guadagno. Tuttavia il percorso verso l'adozione completa del 5G è complicato e in continua evoluzione.

La tecnologia 5G è un campo di ricerca molto attivo che consentirà alte velocità di trasmissione dati ma soprattutto una piena copertura per affrontare numerose applicazioni M2M. Gli sviluppatori del 5G devono superare una serie di sfide, come per esempio la progettazione di un efficace banco di prova per il test dei dispositivi, e la validazione di modelli software per la codifica di array di antenne.

I fornitori di servizi di rete sono alle prese con l'evoluzione del 5G, tra cui come affrontare le sfide tecnologiche circa il cloud ibrido e l'aumento della virtualizzazione. Test virtuali, automazione, auto-ottimizzazione e analisi saranno essenziali per affrontare la crescente complessità delle reti 5G, gestendo al contempo la domanda di elevate velocità di trasmissione dati, applicazioni a latenza molto bassa e servizi IoT su larga scala. Ultra-affidabilità e bassa latenza offrono soluzioni in tempo reale per soddisfare la forte connettività nell'auto a guida autonoma e in molte applicazioni mediche.

Mentre si consolidano le basi del 5G, rimangono molte domande. Per gli ingegneri che stanno sviluppando sistemi per la prossima generazione di reti wireless, questo pone molte sfide, tra cui come verificare i loro progetti. Tra gli ostacoli più difficili vi sono l'evoluzione degli standard, l'adozione dell'onda millimetrica (mmWave) e il controllo del costo del test. Rispetto alle precedenti implementazioni 3G e 4G LTE, 5G introduce numerose complessità architettoniche dovute principalmente alle enormi configurazioni di antenne "MIMO" che caratterizzano le stazioni base sub-6 GHz destinate alle distribuzioni wireless mobili 5G.

Uno dei test più importanti sui dispositivi mmWave è la perdita di propagazione. I problemi di perdita di propagazione sono aggravati dai design dei dispositivi mobili 5G. Attualmente, gli ingegneri verificano le prestazioni del ricetrasmettitore conducendo una serie di test, come EVM, larghezza di banda occupata, maschera di emissione spettrale. Per testare le antenne, che sono integrate sulla scheda o all'interno dell'alloggiamento, vengono utilizzate misurazioni Over-the-Air (OTA). Vengono inoltre eseguiti test OTA per garantire che il dispositivo mobile funzioni secondo le specifiche in un ambiente reale.

Gli operatori mobili richiedono ampie misurazioni per raccogliere informazioni sulla propagazione delle onde millimetriche cellulari in diversi ambienti. Le misurazioni 5G nel mondo reale consentono inoltre agli operatori di integrare e verificare i modelli funzionali. Le varie soluzioni che offre il mercato includono il software e l'hardware necessari per raccogliere, post-processare, analizzare e visualizzare i dati, generando informazioni statistiche che possono essere condivise con tutta l'organizzazione.

 

 

 

Scrivi un commento

EOS-Academy
Abbonati ora!