Le tecnologie Wireless per gli strumenti di misura Intelligenti (Smart Meters)

Il progresso tecnologico dell’era digitale investe ormai tutti i campi dell’industria coprendo vasti settori nel mercato mondiale. In questa realtà evolutiva, riveste una particolare importanza il ruolo della strumentazione di misura che deve tenersi al passo del progresso tecnologico digitale dei dispositivi utilizzati nel mondo moderno. In questo articolo analizzeremo la tecnologia wireless per gli strumenti di misura intelligenti.

Introduzione

L’ importante trasformazione degli strumenti di misura consente all’utilizzatore un grande salto di qualità nel ruolo di controllo in quanto, da passivo interprete delle misure, può essere promosso ad uno più attivo elemento di interfaccia verso i sistemi elettronici. In particolare gli obsoleti misuratori meccanici ed elettromeccanici di energia, acqua e gas possono essere rimpiazzati nella rispettiva funzionalità da misuratori digitali (al seguente link un approfondimento). Questa più moderna ed attiva famiglia apre la strada alla possibilità di accedere ad un fattore chiave nel ruolo di interfaccia verso i sistemi, ovvero l’accesso alla “comunicazione”. Questo straordinario importante salto di qualità ci consente di definire questi strumenti “Misuratori Intelligenti”o “Smart Meters”.

Smart Meters

La possibilità di comunicare da parte degli Smart Meters apre numerosi scenari di utilizzo di questi evoluti strumenti digitali. Hanno la possibilità di offrire alle aziende benefici quali, consentire le misure automatiche ed archiviare i dati relativi, evitando così la possibilità di errore umano e nel contempo ridurre i costi di collaudo e produzione. Inoltre, come detto, la capacità di comunicare con sistemi esterni, consente la condivisione dei dati acquisiti delle misure mediante l’utilizzo della rete di comunicazione. L’aspetto fondamentale di ciò è la innovativa possibilità della manutenzione e diagnostica predittiva permessa dalla disponibilità di dati in tempo reale; tutto ciò che mai sarebbe stato possibile con sistemi di misura di tipo meccanico ed elettromeccanico.

La rivelazione di guasti ottenuta preventivamente consente una più efficiente ed affidabile manutenzione dei sistemi di produzione, oppure di sistemi altamente critici, quali ad esempio, i sistemi di sicurezza di comando e controllo della circolazione del traffico ferroviario, oppure, nel settore civile e militare, di apparati di controllo del traffico aereo, ed altri sistemi [...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2131 parole ed è riservato agli abbonati PLATINUM. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PLATINUM e potrai fare il download (PDF) di tutti gli EOS-Book, Firmware e degli speciali MONOTEMATICI. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

2 Commenti

  1. Giovanni Di Maria Giovanni Di Maria 20 aprile 2017
  2. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 21 aprile 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *