L’importanza della strumentazione di testing in ambito IoT

La proliferazione delle tecnologie wireless in tutte le industrie e la necessità di sostenere il mondo IoT impone pesanti esigenze di strumentazione per il testing. Un mondo wireless interconnesso con innumerevoli sensori multifunzionali e dispositivi di elaborazione è già una realtà.

Le tecnologie wireless consentono ai dispositivi Internet of Things (IoT) e Machine-to-Machine (M2M) di personalizzare i requisiti e i criteri di prestazione per ogni applicazione. A loro volta, i dispositivi basati su queste tecnologie wireless devono essere caratterizzati, verificati e controllati prima di raggiungere un utente finale. Questi livelli di test richiedono sistemi altamente flessibili e personalizzabili che possono facilitare l'automazione e gli aggiornamenti a costi contenuti. Tutte le applicazioni e i servizi si basano su reti di sensori e attuatori, spesso collegati da sistemi radio. E poiché le applicazioni IoT sono così diverse, nessuna singola tecnologia radio può affrontare efficacemente tutte le esigenze di questo settore in evoluzione. La gamma delle tecnologie wireless disponibili per l'uso nell'IoT è diversificata e cresce ogni giorno. Attualmente, sono disponibili più di 60 formati RF in uso per applicazioni M2M e IoT. La comunicazione NFC gestirà i pagamenti mobile, i satelliti geosincroni gestiranno la comunicazione con le stazioni meteorologiche remote. Bluetooth, wireless LAN (WLAN), ZigBee, LoRA e altre tecnologie avranno tutti importanti ruoli nell'IoT.

Nell'industria, le procedure di misura e di collaudo sono sempre più spesso integrate perfettamente con il processo produttivo utilizzando la tecnologia di automazione industriale. Ciò include i processi gestiti dai sistemi di controllo e anche l'effettiva misura o procedura di prova. I vari sensori di misura sono integrati nel sistema usando moduli I / O appropriati per garantire una gestione ottimale. Ciò fornisce misurazioni accurate con l'acquisizione integrata dei dati, la valutazione e la corrispondente archiviazione.

La connettività in tutto l'IoT è dipendente da molteplici standard wireless. Ad esempio, per fare qualsiasi cosa, un dispositivo medico abilitato potrebbe essere in grado di interfacciarsi con Wi-Fi, Bluetooth, ZigBee e/o 4G LTE. Oltre a ciò, l'hardware potrebbe avere a che fare con l'interferenza elettromagnetica pur rispettando rigorose norme mediche.

La crescente rilevanza dell'IoT fornirà sicuramente uno slancio deciso per il mercato dei test e delle misure.

Il principale fattore che farà da traino è il 5G con la prevista implementazione entro il 2020. Le smart city e l'industry 4.0 completeranno l'insieme delle soluzioni con nuove opportunità per controlli e monitoraggio delle condizioni. Mentre le tecnologie 5G sono ancora in corso di elaborazione, l'ITU-R ha individuato vari scenari di utilizzo principali: la banda larga mobile avanzata con velocità di trasmissione fino a 20 Gbps, comunicazioni ultra-affidabili e basse latenze. Per soddisfare i requisiti di questa nuova generazione di comunicazioni mobile, i ricercatori stanno individuando un'ampia gamma di tecnologie T&M abilitata in frequenze RF, microonde e onde millimetriche. Saranno necessari ulteriori generatori di segnali e di funzioni, e gli analizzatori di segnale vedranno una maggiore richiesta rispetto agli altri strumenti dovuta principalmente alla loro capacità vettoriale. Il successo del fornitore di soluzioni di T&M sarà determinato dalla capacità di fornire alte prestazioni a prezzi competitivi, affrontando la domanda di maggiore facilità d'uso con strumenti così complessi.

 

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 16 maggio 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *