Maxim Pocket IO: la piattaforma di sviluppo per PLC rivolta all’IoT industriale

L’Industry 4.0, la quarta rivoluzione industriale che sta radicalmente cambiando i settori della produzione e dell’automazione di processo, rappresenta un’importante sfida per i progettisti di PLC, chiamati a integrare un sempre crescente numero di funzionalità in dispositivi sempre più compatti. Il maggior numero di segnali di I/O disponibili, unito alle dimensioni sempre più ridotte, impongono un’attenta progettazione e dimensionamento del sistema di raffreddamento. I nuovi sistemi dovranno essere sempre più efficienti dal punto di vista energetico, evitando pericolosi surriscaldamenti anche nelle applicazioni in cui le ventole non sono ammesse. Con la piattaforma di sviluppo Pocket IO, Maxim Integrated offre una soluzione innovativa in grado di affrontare le nuove sfide del mercato industriale.

Introduzione

La piattaforma di sviluppo per PLC Pocket IO (visibile in Figura 1) si propone come lo strumento ideale per affrontare le sfide imposte dall’Industry 4.0. In particolare, tra le sue proprietà e funzionalità adatte a supportare questo tipo di applicazioni, ricordiamo:

  • progetto di dimensioni compatte: le dimensioni della piattaforma sono ultra ridotte, inferiori a 10 pollici cubi: 3,5” x 3,5” x 0,8 “;
  • impiego di una tecnologia robusta e sicura: tutti i prodotti progettati da Maxim per l’Industry 4.0 sono caratterizzati da un range di temperatura esteso (da -40°C a +125°C), con caratteristiche di robustezza, affidabilità, e sicurezza;
  • elevata efficienza: ogni componente del sistema è stata progettato per garantire un basso assorbimento e un’elevata efficienza energetica: non è infatti richiesto l’uso di ventole per il raffreddamento;
  • elevato numero di segnali di I/O (30 in totale), inclusi: 4 ingressi analogici, 1 uscita analogica, 8 ingressi digitali, 8 uscite digitali, 2 porte RS-485 (compatibili con il bus di campo Profibus), 3 porte per encoder/controllo motori, 4 IO-Link Master;
  • elevata durata della batteria: Pocket IO è la prima piattaforma compatta e portatile per PLC in grado di operare per almeno 2 ore utilizzando delle normali batterie AA/AAA, e per almeno 8 ore utilizzando delle batterie ricaricabili LiFePO4;
  • dispositivo completamente programmabile: la piattaforma Pocket IO può essere programmata utilizzando un comune sketch Arduino, oppure tramite la toolchain di Intel basata sull’IDE Eclipse per Intel Edison. I sistemi operativi supportati sono Windows, Linux, e Mac OS;
  • semplicità di utilizzo: gli sketch possono essere convertiti in app e scaricati su un iPad® oppure su un iPhone® (l’app utilizza un pannello HMI per controllare la piattaforma Pocket IO).
Figura 1: la piattaforma di sviluppo Pocket IO (MAXREFDES150#)

Figura 1: la piattaforma di sviluppo Pocket IO (MAXREFDES150#)

Le principali caratteristiche tecniche di Pocket IO si possono così riassumere:

  • due canali di ingresso differenziali analogici ±12 V, con range di tensione compreso tra 0V e 12V per ciascun pin, collegati a un convertitore analogico/digitale (ADC) a 24 bit;
  • due canali di ingresso analogici ±24mA, collegati a un convertitore analogico/digitale (ADC) a 24 bit;
  • un canale di uscita analogico, con tensione compresa tra 0V e ±12V, associato a un convertitore digitale/analogico (DAC) a 16 bit;
  • otto ingressi digitali con tensione massima di 36 V, configurabili come ingressi di tipo IEC® 61131-2 1, 2, e 3;
  • otto canali di uscita digitali con corrente massima di 640mA, utilizzabili come interruttori o come uscite push-pull a 24V;
  • due porte RS-485, con velocità fino a 42 Mbps in half-duplex;
  • tre controller per motori in continua con configurazione full-bridge, e tensione compresa tra 9V e 32V, corrente massima di picco di 2,5A (fornita da un alimentatore separato);
  • quattro porte master IO-Link con connettori femmina di tipo M12;
  • totalmente compatibile con la versione 1.1 di IOLink (lo standard più recente e diffuso per l’integrazione tra PLC e sensori/attuatori);
  • stack IO-Link master TEConcept;
  • connettività sia tramite USB che rete WiFi.

[...]

ATTENZIONE: quello che hai appena letto è solo un estratto, l'Articolo Tecnico completo è composto da ben 2794 parole ed è riservato agli abbonati PRO. Con l'Abbonamento avrai anche accesso a tutti gli altri Articoli Tecnici MAKER e PRO inoltre potrai fare il download (PDF) dell'EOS-Book e di FIRMWARE del mese. ABBONATI ORA, è semplice e sicuro.

Abbonati alle riviste di elettronica

Scrivi un commento

EOS-Academy