Microchip introduce un generatore di clock MEMS piccolo e di bassa potenza per risparmiare spazio sulla scheda

In una versione che si rivolge a più tendenze: sviluppo di dispositivi IoT, personalizzazione, ingombro dei componenti di piccole dimensioni, dispositivi a bassa potenza, Microchip ha annunciato il proprio generatore di clock MEMS.

Microchip Technologies ha recentemente rilasciato il DSC613, un generatore di clock MEMS a bassa potenza a 3 uscite alloggiato in un piccolo package che produce fino a tre uscite di frequenza separate.

I dispositivi indossabili e l'Internet of Things (IoT) sono due delle più importanti aree di sviluppo nell'elettronica di oggi, e i due criteri che condividono sono la necessità di conservare sia l'energia che le dimensioni. Il DSC613 è un oscillatore micro-elettronico-meccanico (MEMS) completo, all'interno di un package di dimensioni di 1,6 mm x 1,2 mm che elimina la necessità di tre cristalli separati di oscillatori al quarzo e dei relativi componenti. Le tre uscite di frequenza disponibili coprono una gamma di possibilità da 2 kHz a 100 MHz.

Il cuore del DSC613 è un risonatore MEMS e loop di blocco a due fasi (PLL). Questa innovazione può ridurre lo spazio della scheda richiesto per i circuiti di temporizzazione di circa l'80%, con una corrispondente riduzione del peso complessivo del sistema. A causa delle minime esigenze di corrente del risonatore MEMS e dei due PLL, i requisiti di alimentazione sono di circa 1 μA in standby e un economico 5,2 mA in modalità attiva.

Scrivi un commento

EOS-Academy
Abbonati ora!