Modulo multi-mode LTE Cat M1 e NB-IoT con fallback quad-band 2G da u-blox

u-blox ha annunciato il SARA-R412M, un modulo LTE Cat M1, NB-IoT e quad-band 2G (EGPRS) con copertura mondiale. Il modulo, di dimensioni pari a 16 x 26 mm, è il più piccolo al mondo in grado di fornire sia LTE che supporto EGPRS quad-band in un unico design.

La serie SARA-R4 copre un'intera gamma di applicazioni IoT, in particolare quelle che si basano su un utilizzo a lungo termine e a basso consumo o che richiedono connettività in profondità all'interno degli edifici. Esempi includono misurazione di gas, acqua e elettricità, illuminazione stradale, automazione degli edifici, HVAC (riscaldamento, ventilazione e condizionamento), monitoraggio e controllo industriale, telematica, assicurazione, tracciabilità di beni e veicoli, sistemi di sicurezza, pannelli di allarme, monitoraggio ambulatoriale e molti dispositivi indossabili per il consumatore.

La flessibilità del modulo offre una ricca suite di funzioni ottimizzata per le applicazioni IoT LPWA (a bassa potenza) che richiedono la garanzia della connettività 2G per garantire un'ampia copertura geografica, anche nelle aree in cui LTE Cat M1 e NB-IoT non sono ancora ampiamente disponibili. I nuovi dispositivi IoT distribuiti oggi sul campo possono essere attivati ​​su reti 2G esistenti e sfruttare ancora i vantaggi della tecnologia LTE Cat M1 e NB-IoT una volta disponibili.

U-blox SARA-R412M consente ai clienti di migrare da altri moduli u-blox 2G, 3G e 4G. Consente, inoltre,  soluzioni globali basate su una singola versione hardware, consentendo agli sviluppatori di selezionare le proprie frequenze e configurazioni operatore desiderate. SARA-R412M garantisce l'integrità dei dati tra le applicazioni tramite protocolli di comunicazione sicuri, in particolare l'autenticazione a due vie tra client e server, una strategia spesso utilizzata con i servizi cloud. Gli aggiornamenti critici del firmware possono essere forniti con la soluzione client / server u-blox proprietaria uFOTA (firmware over the air) che utilizza LWM2M, un protocollo leggero e compatto ideale per le applicazioni IoT.

 

 

Scrivi un commento

EOS-Academy
EOS-Academy