SoC Imaging da ON Semiconductor

ON Semiconductor continua a compiere importanti progressi nell'ambito del settore dell'imaging automotive in rapida crescita, con l'annuncio di due nuovi prodotti CMOS altamente integrati da 1.0 megapixel (Mp) per la rilevazione delle immagini. 

I nuovi dispositivi offrono una soluzione completa per l'imaging e funzionalità di elaborazione integrate in un sistema a basso consumo (SoC), che semplifica e velocizza l'adozione in applicazioni come telecamere posteriori e surround. Il risparmio PCB di oltre il 30% può essere raggiunto rispetto alle soluzioni convenzionali costituite da componenti discreti relativamente al sensore e processore. Ciò aiuta i progettisti ad implementare soluzioni fotocamere senza influenzare lo stile o l'estetica del veicolo.

Il numero di telecamere e altre tecnologie di rilevamento delle immagini utilizzate sui veicoli continua ad aumentare rapidamente. Le previsioni di analisti del settore suggeriscono che le spedizioni annuali di macchine fotografiche per l'automotive supereranno poco più di 80 milioni di unità entro il 2020. I sensori che supportano la progressione verso la guida autonoma rappresentano un'area importante di applicazione, mentre i dispositivi di imaging come AS0140 e AS0142 possono essere utilizzati per migliorare il comfort, la convenienza e la sicurezza attraverso una vasta gamma di sistemi di assistenza guidata avanzata (ADAS). I sensori integrati possono offrire ai progettisti di veicoli soluzioni di facile implementazione che supportano una panoramica completa e chiara dell'ambiente circostante al fine di favorire l'operato dei conducenti. AS0140 e AS0142 sono entrambi dispositivi 1/4" in grado di supportare il throughput di 45 fps a piena risoluzione o 60 fps a 720p. Le caratteristiche principali includono la correzione della distorsione, le sovrapposizioni multicolori e le interfacce analogiche (NTSC) e digitali (Ethernet). Entrambi i dispositivi SoC ottengono una migliore qualità dell'immagine usando il mapping tono locale adattativo (ALTM) per eliminare gli artefatti che impattano sul processo di acquisizione. La gamma dinamica di 93 decibel (dB) consente ai nuovi dispositivi di operare in modo efficace nelle applicazioni ad alta luminosità, così come in quelle a bassa luminosità.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *