IC security non clonabile da Maxim Integrated

Maxim Integrated ha annunciato un nuovo IC con tecnologia ChipDNA per offrire una soluzione economica ed affidabile al fine di proteggere le varie soluzioni dei clienti nell'ambito dell'IoT.

I progettisti di sistemi IoT hanno ora la possibilità di proteggere la loro proprietà intellettuale in maniera semplice tramite una soluzione DeepCover DS28E38. Tale soluzione è dotata di tecnologia ChipDNA che lo rende immune da attacchi invasivi poiché la chiave prodotta non è conservata in una memoria. Il circuito PUF (Physical Unclonable Function) produce chiavi crittografiche sfruttando la naturale casualità delle caratteristiche fisiche dei dispositivi elettronici semiconduttori (mosfet) implementati. Il circuito quando attivato genera una chiave che scompare immediatamente nel caso di attacco, in quanto provocherebbe un cambiamento delle caratteristiche elettriche. Oltre ad una facilità di gestione delle chiavi, il chipDNA offre una protezione affidabile anche in presenza di variazioni di tensione e temperatura. Alcuni vantaggi principali possono essere riassunte nei seguenti tre punti:

  • Alto livello di sicurezza con ECC-P256.
  • Funzionamento a contatto 1-wire.
  • KER di soli 5 ppb al variare di tempo, temperatura e tensione.

Implementare la tecnologia chipDNA nelle soluzioni embedded permette di offrire un alto livello di sicurezza, mantenendo un basso costo e bassi consumi energetici fortemente richiesti dall'ecosistema IoT.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *