Un nuovo sensore di corrente Infineon XENSIV TLI4971 per applicazioni industriali

La Infineon Technologies ha lanciato una nuova famiglia di sensori. Essa è composta da sensori Hall coreless precisi e stabili. Offrono un alto livello di flessibilità poiché si possono programmare i suoi parametri come, ad esempio, l'intervallo corrente, la soglia di sovracorrente e la modalità di uscita.

Il dispositivo XENSIV TLI4971 copre campi di misura da +/-25 A a +/- 120 A. E' rivolto ad applicazioni industriali, quali azionamenti elettrici fino a 50 kW o inverter fotovoltaici. Molto presto saranno anche certificati per le applicazioni automobilistiche. Il sensore di corrente fornisce una uscita analogica. L'errore di sensibilità è pari al 2% a temperatura ambiente e può essere ulteriormente abbassato con una calibrazione a singolo punto nel sistema. Inoltre, la misura differenziale con due celle Hall garantisce un'elevata precisione anche in un ambiente rumoroso con linee di corrente adiacenti o campi magnetici.

Si possono programmare i livelli di soglia dei segnali di sovracorrente senza la necessità di ulteriori componenti esterni. I segnali possono essere utilizzati per il preallarme e per lo spegnimento del sistema. Il dispositivo fornisce un segnale in caso di sovratensione o sottotensione dell'alimentazione. E' contenuto in un package di tipo QFN senza piombo 8x8x1 mm (TISON-8). Offre le migliori prestazioni termiche per correnti fino a 120 A. Il dispositivo incorpora un isolamento galvanico di kV.

 

Scrivi un commento