RFID NFC:

Articoli tecnici ed applicazioni della tecnologia RFID e della tecnologia NFC. Soluzioni semplici con Arduino e tutorial per capire cos’è l’RFID (dall’inglese Radio-Frequency IDentification, in italiano Identificazione a Radiofrequenza) e cos’è l’NFC (dall’inglese Near Field Communication, in italiano Comunicazione di Prossimità).

Gli sviluppi della tecnologia NFC: intervista a Michele Scarlatella, Communication Director @ STMicroelectronics

Near-Field Communication, NFC, è una tecnologia impiegata per fornire connettività wireless a corto raggio in applicazioni commerciali ed industriali. L'associazione industriale NFC Forum ha l'obiettivo di promuovere e standarizzare l'uso di questa tecnologia, e di garantire nello stesso tempo l'interoperabilità tra i vari dispositivi e servizi. La tecnologia NFC sta guadagnando popolarità grazie ai suoi numerosi vantaggi quali la sicurezza, versatilità e convenienza. Questa tecnologia è ampiamente implementata in economie già sviluppate come il Nord America e l'Europa che sono i principali fornitori di chip NFC che condividono oltre il 60% della quota di mercato totale. Il mercato globale …

Le soluzioni NFC Reader/Initiator per applicazioni multiple: payment, automotive, access control, consumer

La tecnologia Near Field Communication (NFC) è sempre più diffusa, con un fattore di crescita considerevole in vari campi applicativi del mercato globale. Uno dei più grandi vantaggi di questa tecnologia è il risparmio energetico rispetto ad altri protocolli di comunicazione wireless. STMicroelectronics dispone di varie soluzioni in grado di fornire un'offerta globale di prodotti IC e soluzioni in kit di sviluppo per l'implementazione della tecnologia NFC. Introduzione NFC definisce due tipi di dispositivi conosciuti come initiator e target. Come ci suggerisce il nome, l'iniziatore o initiator è il dispositivo che avvia la comunicazione, controllando anche gli scambi di …

Tag NFC dinamici con interfaccia duale per applicazioni industriali ed IoT

Near Field Communication (NFC) è una tecnologia di comunicazione senza fili a corto raggio come evoluzione della RFID, ed emersa come soluzione complementare al Bluetooth e WiFi.  I dispositivi della STMicroelectronics  includono tag dinamici NFC/RFID, lettori e controller NFC / RFID. Le soluzioni ST25DV tag NFC/RFID dynamic presentano fino a 64 Kbit di memoria EEPROM e possono essere programmate tramite un'interfaccia I²C o RF operante a 13.56 MHz. Introduzione Near-Field Communication, NFC, è una tecnologia utilizzata per fornire connettività wireless a corto raggio tra dispositivi elettronici nell’ambito delle applicazioni commerciali ed industriali. Promosso e gestito dall'NFC Forum: un'associazione industriale …

Le misure di test per la tecnologia NFC

Near Field Communication (NFC) è una tecnologia di connettività wireless a corto raggio, basata sul principio fisico dell’induzione magnetica per permettere la comunicazione tra dispositivi che si trovano nelle vicinanze. La tecnologia NFC si basa essenzialmente su quella RFID e offre un protocollo sicuro per il trasferimento dati e l’accesso ai contenuti digitali, nonchè per le transazioni contactless. Mentre la rapida adozione della tecnologia NFC negli smartphone e in altri dispositivi elettronici mobili simili fa ben sperare per un prosieguo positivo nel mercato, i progettisti richiedono soluzioni di test per migliorare l'approccio e il time-to-market, nonchè la validazione dei …

Antenne trasparenti: la tecnologia del mimetismo

Nel corso degli ultimi decenni la corsa all'integrazione si è manifestata nella ricerca di soluzioni di progetto volte alla continua riduzione delle dimensioni dei dispositivi elettronici, parallelamente alla necessità di prestazioni sempre maggiori. Nelle nostre mani sono arrivati dispositivi sempre più piccoli e portatili, frutto di rivoluzioni nell'ambito della progettazione, dei processi e dei materiali utilizzati. In questo articolo esploriamo le proprietà di un materiale molto particolare e vediamo la sua innovativa applicazione nell'ambito delle antenne trasparenti. Come ogni progetto, quello di un antenna è vincolato a specifiche tipiche dell'ambito in cui si opera e caratteristiche della particolare applicazione. …

Dispositivi indossabili: TagMe dà vita agli oggetti di uso quotidiano

Creata dal gruppo Fluid Interfaces (del Media Lab del MIT), TagMe è uno strumento per gli utenti finali, ideato per la creazione facile di oggetti ed ambienti reattivi. Esso consiste in un dispositivo indossabile, in grado di riconoscere l’oggetto o la superficie che la persona sta toccando, attraverso l’utilizzo di adesivi RFID. Queste etichette vengono lette da un braccialetto RFID ogni qualvolta l’utente si trova in prossimità di un oggetto. Dalle dichiarazioni dei suoi creatori emerge la filosofia con cui è stato realizzato TagMe: “Abbiamo presentato un nuovo approccio per creare regole semplici e personalizzabili, basato su un attaccamento …

[PCB ART 2] – RFID e comunicazione contactless

Oggi, in questa nuova puntata della nostra rubrica dedicata alla progettazione di antenne, parliamo, finalmente, di un sistema di identificazione basato sulle antenne che comunicano a radiofrequenza. RFID, acronimo di Radio Frequency IDentification, è una sigla che si riferisce ad un complesso sistema di informazioni codificate e trasmesse tramite sistemi di invio e ricezione dati che consentono lo sviluppo di applicazioni tra le più disparate: accesso selettivo, tracciamento merci, comunicazione di informazioni, identificazione univoca di beni o persone e così via dicendo.
Come si arriva a creare qualcosa di questo tipo? Come sono fatte le antenne? Quali le applicazioni …

EOS-Book @4 RFID & NFC

Dopo la pausa che ci siamo presi per realizzare il nuovo sito riservato agli abbonati, riprendiamo con gli EOS-Book speciali. Questo mese approfondiamo RFID e l'NFC. Una tecnologia ormai consolidata che in una sua variante ha aperto al grande pubblico con l'introduzione in molti modelli di smartphone. Forse il futuro dei pagamenti (e non solo) passerà attraverso l'NFC ma sicuramente ci sono ancora aziende scettiche (vedi Apple) e probabili problemi di sicurezza (vedi ultimo articolo in sommario).

Corso su Android – Creiamo un’applicazione per scrivere e leggere tag NFC

Sempre più di frequente si sente parlare di telefoni con tecnologia NFC grazie ai quali è possibile trasferire file, leggere tag ed acquisire informazioni. Quando si entra in un negozio per acquistare uno smartphone ci si sente dire “questo telefono è NFC”, ma che cosè e come funziona? Negli ultimi anni i telefoni che montano un chip NFC sono aumentati notevolmente. In questo articolo vedremo all'opera questa tecnologia applicata al mondo Android, realizzando un'applicazione per scrivere e leggere su un tag NFC. Vedremo come poter impostare il telefono in modalità silenziosa, disabilitare il wifi, attivare il bluetooth ed impostare …

RFID: mettiamoci le mani sopra!

Nel corso dell'ultimo anno abbiamo parlato più volte delle tecnologie Near Field Communication. Le abbiamo affrontate dal punto di vista tecnico, abbiamo visto per che cosa possono essere utilizzate anche in ambito umanitario. Adesso, però, è finalmente arrivato il momento di metterci le mani sopra e vedere come funziona davvero una scheda pensata e realizzata per mettere in funzione un sistema basato su RFID. Inoltre sarà possibile alimentare la scheda direttamente da un telefono NFC che supporti lo standard ISO/IEC 15693 con Android.

NFC ed RFID possono davvero cambiare il nostro futuro?

Ci siamo occupati in diverse occasioni, nel recente passato, di queste due tecnologie. Abbiamo parlato brevemente di che cosa sono, raccontando anche come possono funzionare. Oggi vi proponiamo un articolo che da un lato è riassuntivo ma dall'altro punta ad essere un compendio (speriamo) in cui vi raccontiamo lo stato dell'arte ed il futuro impiego di queste tecniche al quale ci siamo avvicinando a grandi passi. Come tutte le tecnologie, vecchie e nuove, essa non ha soltanto lati positivi ma anche degli svantaggi e, come sempre, bisogna fare una scelta di compromesso per capire se convenga oppure no. Siete …

NFC, tra business ed operazioni umanitarie

Nel recente passato ci siamo occupati di NFC in diverse circostanze. Per parlare di tecnologia e di come funzioni e per analizzare le scelte di mercato fatte dalla Apple sul nuovo iPhone 5. Ma abbiamo anche trattato i tag RFID sotto diversi aspetti, tra cui le possibilità offerte da questo mondo e la sicurezza delle transazioni finanziarie. Oggi cerchiamo di andare un po' più a fondo immaginando altri scenari applicativi, con particolare riferimento ad uno particolarmente nobile: gli aiuti umanitari.

RFID e carte di credito: un binomio che fa la felicità degli hacker

Negli ultimi tempi abbiamo parlato spesso di che cosa siano i tag RFID e di come possano essere utilizzati (inserisci almeno un link! Se ne trovi più di uno, meglio!). Si tratta di una realtà solida, consolidata e versatile. Una tecnologia matura che potrebbe davvero trovare ancora più spazio nella realtà di tutti i giorni. E oggi ci occupiamo di una di queste applicazioni nonché delle sue problematiche derivate: i tag RFID nelle carte di credito. E poichè il malaffare è sempre in agguato, viene lanciato l'allarme.

Con le NFC la tecnologia a portata di mano

La discussione sull’NFC, sulle sue applicazioni e sul suo sviluppo futuro è stata alimentata e portata all'ordine del giorno dalla "triste" constatazione che l'iPhone 5 non conterrà al suo interno la tecnologia (integrata) necessaria per dare agli utenti Apple l'accesso a questa innovazione. Ma di che cosa si tratta? Ne abbiamo davvero bisogno? Che prospettive ci sono e quali possibilità reali offre? L'NFC ci serve davvero? Vediamo di capirlo insieme.

NFC: il grande escluso dell’iPhone 5

Per alcuni, è la "solita" rivoluzione". Per altri, "solo" un marchingegno infernale. Non importa di quale "squadra" facciate parte: l’iPhone 5 è arrivato! E tra tutte le novità che la Apple ha introdotto pare mancarne una che avrebbe veramente potuto dar vita alla rivoluzione del modo in cui oggi concepiamo l'interazione con gli oggetti. NFC, ancora una volta, sembra voler dire (per la Apple) "Not-For Commerce". Vediamo invece cosa significa la tecnologia NFC e cerchiamo di capire i motivi dell'esclusione da parte di Apple, potrebbe averci visto giusto, ancora una volta!

DAILY RFID, kit anti-perdita RFID per non perdere cose e bambini!

Kit anti-perdita RFID. L’azienda cinese ha messo a punto questo piccolo strumento che serve a rintracciare le cose di valore, ma viene pubblicizzata anche per bambini ed è attivo fino a venticinque metri. Quando l’oggetto o il bambino sono fuori portata questo strumento avvisa l’utente che può verificare e controllare. È fornito in un kit in modo che possa essere utilizzato nella forma più utile a chi lo acquista.

GPRS ad uso industriale, il DL 770 UHF RFID

GPRS (DL 770 UHF RFID) ad uso industriale. La DAILY RFID ha iniziato la vendita del DL 770 UHF RFID, un lettore palmare molto versatile che può essere comodamente utilizzato anche per uso industriale, in grado di contenere e trasferire informazioni collegandosi alla rete GPRS wi-fi. È un lettore wireless RFID compatibile con lo standard internazionale per la protezione, IP64 e con un touch screen a LCD.

RFID: come funziona e panoramica sui dispositivi

Le etichette RFID (radio frequency identification) sono dei piccolissimi chip che vengono usati per monitorare la posizione, la presenza o lo spostamento di prodotti, persone, animali. Sono i chip che troviamo su alcuni prodotti tecnologici, sui passaporti elettronici, sulle carte di credito e perfino nei nostri animali domestici. Ovviamente questi chip RFID non sono tutti uguali. Vediamo quali sono i pro e contro di questa nuova tecnologia.