7 progetti con Arduino per ragazzi dai 7 ai 14 anni

Una raccolta di 7 progetti su Arduino destinata ai ragazzi dai 7 ai 14 anni o comunque a tutti coloro che sono alle prime armi con l'elettronica e vogliono prendere confidenza con la scheda. Ecco gli articoli che troverete nel dettaglio: primo utilizzo dello Starter Kit; accendere un LED; realizzare un cane elettronico; costruire un etilometro Fai-da-Te; realizzare uno strumento con interfaccia analogica; sistema di irrigazione automatico con Arduino; Pulsiossimetro. Vorresti ricevere lo Starter Kit in Omaggio? Clicca qui!

1. Iniziare da zero con il kit Arduino: introduzione e primi programmi

La piattaforma Arduino permette a hobbisti, maker, studenti e artisti di dare vita alle proprie idee e di creare progetti che fino a prima erano appannaggio solamente di ingegneri e programmatori. Ma non solo: Arduino, con la sua facilità di apprendimento e la sua community così popolosa e attiva, è anche la porta di ingresso per molti appassionati alla programmazione embedded. Con questo primo articolo inauguriamo un corso base per Arduino, rivolto a tutti quelli che vogliono imparare la progettazione elettronica e nello stesso tempo la programmazione C/C++ dei sistemi a microcontrollori con lo starter kit EOS in omaggio!

2. Accendere un led con Arduino: il primo passo verso l’elettronica fai da te

Accendere un led con Arduino è il primo esperimento da provare per prendere confidenza con la scheda. E’ un passaggio fondamentale per chi non ha una discreta conoscenza dell’elettronica prima di passare a progetti più impegnativi.

3. Il Cane Elettronico (dall’idea al progetto… di massima!!)

Partendo da una richiesta che ogni genitore, prima o poi si sente fare dai propri figli ("papà, voglio un cane!!") e, cercando un po’ di tergiversare pur volendo accontentare mia figlia di otto anni, alla ennesima volta ho risposto che forse un cane ce lo avevamo già, ed era un cane elettronico che per miracolo si era salvato tra i giochi distrutti dai fratelli perché era finito in cantina a causa di un filo staccato che io avrei sempre dovuto saldare ma non ho mai trovato il tempo di farlo, le ho promesso che lo avrei messo a posto subito per farlo ripartire, placando momentaneamente la sua richiesta. Essendosi dimostrata entusiasta ho subito rimesso in moto il cane, il tutto grazie ad Arduino!!!

4. Come fare un etilometro con Arduino anche se non hai mai usato Arduino

Fare un etilometro con Arduino è alla portata anche di chi è totalmente principiante? Quali conoscenze basi occorrono? Questo progetto si presuppone di rispondere a questa domanda in maniera live, sotto forma di esperimento seguito e descritto passo passo.

5. Termolino: come costruire uno strumento con interfaccia analogica

Termolino è un termometro che usa componenti digitali come Arduino e un sensore di temperatura della Dallas, il DS18B20, ma rappresenta la temperatura su un quadrante analogico, composto da una scala graduata e una lancetta. E’ un esempio di come si possano costruire interfacce analogiche usando un motore servo e un quadrante tagliato con una macchina Laser Cut. Si abbandona il classico display a cifre per una più elegante visualizzazione, aperta a svariate soluzioni di design e con materiali diversi. Nei limiti di precisione del servo, si possono costruire quadranti anche per misurare altre grandezze, il progetto fornisce indicazioni di tipo generale per realizzare altri strumenti, come ad esempio un barometro.

6. Irrighino: quando Arduino diventa un aiuto-giardiniere!

irrigazione

Ogni giardino, anche di piccole dimensioni, può essere migliorato con un impianto d’irrigazione automatico. Il poter mantenere la corretta umidità del terreno durante il periodo primaverile ed estivo contribuisce ad avere il nostro “angolo verde” sempre in ottima forma.

7. Pulsiossimetro fai-da-te con Arduino

Il pulsiossimetro è uno strumento dal nome più complesso del suo funzionamento, ma è di estrema utilità in quanto, grazie ad esso, è possibile visualizzare l’andamento del battito cardiaco e misurare in maniera non invasiva la quantità di emoglobina nel sangue. La tecnologia odierna e la mania di realizzare tutto in casa, ha portato alla nascita di alcuni progetti davvero interessanti, come quello del pulsiossimetro fai-da-te; si tratta in realtà di un dispositivo, basato su Arduino, in grado di controllare e visualizzare il battito del cuore ma, a causa della mancanza di ricerche e sperimentazioni, ovviamente, non può essere considerato in alcun modo uno strumento medico.

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS

7 Commenti

  1. rodolfok rodolfok 2 gennaio 2017
  2. Emanuele Bonanni Emanuele Bonanni 3 gennaio 2017
  3. Gionata.Picciani 27 febbraio 2017
    • Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 27 febbraio 2017
  4. alberto.valloggia 7 agosto 2017
    • Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio Di Paolo Emilio 7 agosto 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS