E’ possibile costruire una macchina del tempo?

Ogni tanto, tutti ci sentiamo di sognare di viaggiare nel tempo. Non sarebbe meraviglioso ritornare in quel punto specifico del passato per cambiare una decisione negativa o rivivere un'esperienza. O addirittura andare nel futuro per studiare cosa ci aspetta.

È possibile costruire una macchina del tempo che trasporterà un essere umano nel passato o nel futuro? Per decenni, il viaggio del tempo è stato concepito come un qualcosa fantascientifico. Negli ultimi anni, tuttavia, l'argomento è diventato un settore di studio tra i fisici teorici. La comprensione della relazione tra causa ed effetto è una parte fondamentale dei tentativi di costruire una teoria unitaria della fisica. Se fosse possibile un viaggio illimitato, anche in linea di principio, la natura di una tale teoria unificata potrebbe essere drasticamente colpita. La nostra migliore comprensione del tempo deriva dalle teorie della relatività di Einstein. Prima di queste, il tempo è stato ampiamente considerato assoluto e universale, ovvero lo stesso per tutti. Nel 1948 Kurt Gödel produsse una soluzione delle equazioni di campo gravitazionale di Einstein che descrivevano un universo rotante. In questo universo, un astronauta potrebbe viaggiare attraverso lo spazio per raggiungere il proprio passato. Ciò è dovuto al modo in cui la gravità influenza la luce. La rotazione dell'universo trascinerebbe la luce (e quindi le relazioni causali tra gli oggetti) attorno ad essa, consentendo a un oggetto materiale di viaggiare in un anello chiuso nello spazio, senza che in qualsiasi fase superi la velocità di luce nell'immediato vicinato della particella.

Con il passare degli anni si sono susseguite varie teorie, l'ultima, emersa negli anni '80, ha proposto uno scenario più realistico per una macchina del tempo, basato sul concetto di un wormhole. I wormholes appartengono naturalmente alla teoria generale della relatività, per cui la gravità non si limita solo al tempo ma anche allo spazio (figura 1).

Figura 1: Wormhole

La teoria consente l'analogo di percorsi alternativi (strade e tunnel) che collegano due punti nello spazio. Un astronauta che vi passa attraverso potrebbe uscire non solo in un altro luogo dell'universo, ma anche altrove, sia nel futuro che nel passato. È concepibile che la prossima generazione di acceleratori di particelle saranno in grado di creare wormholes subatomici. Gli acceleratori di particelle impiegati nella fisica medica hanno lo scopo di incrementare l'energia cinetica delle particelle subatomiche coinvolte, con l'obiettivo di sondare proprietà della materia. Purtroppo, questi tunnel sono solo un miliardo trilioni di trilioni di centimetri. Un modo troppo piccolo per far passare un essere umano. Alcuni scienziati pensano che possa essere possibile catturare un wormhole e ingrandirlo molti trilioni di volte per renderlo abbastanza grande per un uomo o addirittura per un'astronave affinchè possa entrarci. Un acceleratore potrebbe generare energia sufficiente per creare particelle che esistono in altre dimensioni, ma può anche produrre anti-particelle, una possibile fonte per la materia oscura. Ora, l'energia può essere così concentrata affinchè anche il tessuto dello spazio-tempo possa essere distrutto per creare un wormhole, non in un luogo diverso, ma in un tempo diverso (figura 2).

Figura 2: esempio di acceleratore di particelle

Supponendo che i problemi di ingegneria possano essere superati, la realizzazione di una macchina del tempo potrebbe aprire una scatola di paradossi. Considerate, ad esempio, il viaggiatore di tempo che visita il passato e uccide sua madre. Come ci rendiamo conto di questo? Anche se il viaggio del tempo non è strettamente paradossale, è certamente strano.

 

 

67 Commenti

  1. Marcello Colozzo 15 novembre 2017
  2. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 15 novembre 2017
  3. Marcello Colozzo 16 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 16 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 17 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 17 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 19 novembre 2017
  4. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 19 novembre 2017
  5. Marcello Colozzo 19 novembre 2017
  6. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
    • Marcello Colozzo 20 novembre 2017
      • Marcello Colozzo 20 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
        • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
        • Marcello Colozzo 20 novembre 2017
          • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
          • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
  7. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
  8. Marcello Colozzo 20 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 20 novembre 2017
  9. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
  10. Marcello Colozzo 21 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
      • Marcello Colozzo 21 novembre 2017
        • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
          • Marcello Colozzo 21 novembre 2017
          • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
  11. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
  12. Marcello Colozzo 21 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
      • Marcello Colozzo 21 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 21 novembre 2017
  13. Marcello Colozzo 22 novembre 2017
  14. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
    • Marcello Colozzo 22 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
        • Marcello Colozzo 22 novembre 2017
  15. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
  16. Marcello Colozzo 22 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
      • Marcello Colozzo 22 novembre 2017
        • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 22 novembre 2017
          • Marcello Colozzo 22 novembre 2017
  17. Marcello Colozzo 23 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
      • Marcello Colozzo 23 novembre 2017
        • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
          • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
  18. Marcello Colozzo 23 novembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
        • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 23 novembre 2017
          • Marcello Colozzo 23 novembre 2017
  19. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 24 novembre 2017
    • Marcello Colozzo 24 novembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 24 novembre 2017
  20. Marcello Colozzo 4 dicembre 2017
  21. Marcello Colozzo 4 dicembre 2017
  22. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 7 dicembre 2017
    • Marcello Colozzo 8 dicembre 2017
      • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 8 dicembre 2017
        • Marcello Colozzo 9 dicembre 2017
  23. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 7 dicembre 2017
    • Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 7 dicembre 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *