L’Arena al Campus Party di Milano: Talk e Workshop per tutti

Una delle tre grandi aree tematiche del Campus Party di Milano è Arena. Si tratta del luogo dove i “Campuseros” lavorano e stanno assieme, dove le menti più brillanti partecipano ai CPHack, sfidandosi nell’ideazione di progetti innovativi. L'arena è aperta al pubblico che desidera seguire i talk, i panel, le demo, i BarCamp, le interviste e i workshop. Approfondiamo un po' quest'ultimo punto al fine di poter assistere alle interessanti esposizioni e conferenze dei più famosi innovatori del momento.

Lo abbiamo più volte ribadito in altri nostri articoli sull'argomento: il Campus Party è un evento unico e irrinunciabile. Non si può mancare a tale appuntamento e le motivazioni della propria presenza sono molteplici. Uno tra i più importanti è quello di poter assistere ai talk dei personaggi che stanno cambiando la storia dell'innovazione del momento attuale che stiamo vivendo. Si tratta di argomenti estremamente attuali, anzi, futuristici che faranno da cornice a una spettacolare partecipazione di visitatori e appassionati del settore.

L'agenda prevista è davvero unica e molto complessa e intrecciata ma estremamente ben organizzata. I numerosi contenuti comprendono molteplici argomenti di carattere assai importanti e delicati, ma con un'unica finalità in comune, quella di migliorare il mondo e la vita dei suoi abitanti.

Per chi vuole essere costantemente aggiornato sul calendario dei talk e degli interventi e sui relativi orari è sufficiente accedere al sito ufficiale del Campus. In questo contesto è possibile aprire il menù "Contenuti" e scegliere, alternativamente, le due voci "Speakers" e "Workshops". In esso si troverà un comodo e completo elenco, facile da consultare, secondo le proprie esigenze di spostamento e i propri gusti.

Speakers

Nell'ambito di questa categoria, molti personaggi, anche abbastanza famosi, daranno voce al loro pensiero grazie ai loro interessanti e attuali interventi, della durata media di circa un'ora. Una interessante categorizzazione li suddivide in diverse aree tematiche:

  • Keynote;
  • Main Stage;
  • Business;
  • Creativity;
  • Coding;
  • Science;
  • Technnologies;
  • Entertainment.

Tra gli oratori si annoverano molti volti estremamente noti come, ad esempio, Federico Faggin e Roberto Saviano. Non mancheranno nemmeno gli interventi da parte d'importanti e famosi speaker internazionali, tra i quali Frank J. Tipler e molti altri. Saranno presenti anche molteplici figure di spicco nei diversi settori tecnologici e non.

Per consentire la migliore organizzazione è possibile prenotare la propria partecipazione (figura 1).

Figura 1: l'arena Campus Party

Workshop

Anche in questa categoria sono previsti molti talk futuristici e ambiziosi. I settori in cui risultano suddivisi i talk sono i seguenti:

  • Creativity;
  • Business;
  • Coding;
  • Technologies;
  • Science;
  • Entertainment.

Anche in questo caso è possibile prenotare la propria partecipazione per permettere di migliorare la gestione dell'evento.

A ogni modo, e in questo, la tecnologia ci aiuta, tutte le conferenze potranno essere seguite in streaming online da qualunque parte del mondo e, in più, esse saranno registrate per sempre. Potranno essere, pertanto, guardate e consultate anche in futuro, stando comodamente seduti a casa, così come è possibile, attualmente, assistere a quelle delle precedenti edizioni.

Tutti i contenuti degli eventi Campus Party nel mondo e in Italia, presenti e passati sono, ovviamente, fruibili online gratuitamente!

Il Campus Party 2017 ha piantato le tende in Italia e ciò costituisce un motivo in più per partecipare ed essere presenti a uno dei più importanti eventi tecnologici degli ultimi anni.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *