Tutti pronti per la Maker Faire?

Questo weekend vi aspettiamo alla Maker Faire pronti ad accompagnarvi in questo percorso trasversale tra i diversi campi della tecnologia.  E abbiamo anche una sorpresa in serbo che vi sveleremo sul posto...

Venerdì ha inizio la quinta edizione della Maker Faire, la fiera che unisce tecnologia, scienza, divertimento e business. Saranno tre giorni dedicati alla scoperta di nuove idee che si tradurranno nella nostra realtà di domani. Anche quest'anno il programma è ricco di workshop, talk e performance, con tante attività dedicate anche ai più piccoli.

La fiera inizierà con l'Educational Day venerdì alle 9, con una mattinata di formazione gratuita riservata alle scolaresche.  Alle 11,30 ci sarà l’Opening Event, dal titolo The Future In The Making (anche in live streaming). Per l'occasione il giornalista Alessio Jacona presenterà ospiti d'eccezione provenienti da tutto il mondo che parleranno delle innovazioni che giorno dopo giorno mutano il nostro stile di vita. L'apertura al pubblico è prevista per le 14.

I sette padiglioni del polo fieristico romano sono stati assegnati ciascuno a un tema differente: il padiglione Move è dedicato al concetto di mobilità, e comprenderà droni (volanti, acquatici e terrestri), biciclette e nuove idee per mezzi di trasporto urbano; la tematica del padiglione Life/Robots  è la vita, in tutti i suoi aspetti: salute, sport, energia; nel padiglione Interaction si parlerà di elettronica, di dispositivi wearable, di domotica, di scienza ma anche di giochi; il padiglione Fabrication è dedicato all'artigianato digitale, alle stampanti 3D, ma anche alla manifattura, alla moda e al riciclaggio; il padiglione Young Makers è dedicato alle scuole, con un’area kids con workshop; nel padiglione Light&Darkness vengono esposti i progetti artistici luminosi; infine il padiglione Food/Music/Art ospiterà tutto ciò che concerne l'agricoltura, il cibo, il giardinaggio, la musica e l'arte.

Noi vi aspettiamo nel padiglione Interaction pronti a presentarvi l'ultima novità di casa EOS.

3 Commenti

  1. Riccardo Ventrella Riccardo Ventrella 27 novembre 2017
  2. Redazione Redazione 29 novembre 2017

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *