EOS Top12 – Agosto 2016

È online EOS Top12 di agosto la nostra raccolta dedicata all'Elettronica e alla Tecnologia! Nel numero di questo mese troverete molti articoli e progetti interessanti: un innovativo dispositivo wearable per monitorare i parametri vitali; computer del futuro con i 5 sensi; RP6, il Robot programmabile; iPhone con il sistema operativo Android; due schede di controllo motore per il Raspberry Pi; tecnologia al servizio di Captain America e Iron Man; hardware per il riconoscimento vocale embedded; server web con DEMO Board Freescale M52233; Apple Energy; Chromium OS per Raspberry Pi 3; parallax propeller; FTDI e tecnologia touch. Se vi siete persi i numeri precedenti ecco il link. Buona lettura!

1. L’innovativo dispositivo wearable per monitorare i parametri vitali
I dispositivi di rilevamento real time indossabili possono fornire informazioni importanti sulla salute di un soggetto umano. Chem-Phys è un cerotto per monitorare contemporaneamente il battito cardiaco e lo sforzo fisico. Le due modalità di rilevamento sono fabbricate su un substrato flessibile e montate sulla pelle. Il nuovo cerotto è stato sviluppato dai ricercatori dell’Università della California di San Diego (articolo pubblicato su Nature Communications), ed è il primo dispositivo indossabile in grado di monitorare simultaneamente più informazioni biochimiche contenute nel sudore della pelle umana.

2. I computer del futuro con i 5 sensi
La tecnologia offre diversi modi di interazione, per i computer siamo quasi sempre rimasti con i metodi classici ovvero mouse e tastiera, passando con altre alternative come il riconoscimento vocale e touch screen che si stanno diffondendo sempre di più. Il tatto e la vista sono elementi naturali che utilizziamo per interagire con il mondo circostante, e l’interazione tra uomo e computer/tecnologia si affiderà proprio a questi sensi per risolvere alcune delle sfide più complicate. Stiamo per giungere all’era dei sistemi cognitivi in grado di apprendere, percepire, interpretare ed interagire con l’ambiente circostante. Nel prossimo futuro i nostri computer avranno la possibilità di imitare i sensi umani, quali l’olfatto e il tatto, con la possibilità di ragionare in relazione ad un evento.

3. Sviluppa le tue idee robotiche con RP6, il Robot programmabile
Il kit Robot RP6 è venduto già assemblato e si presta ad essere un punto di forza per il settore della robotica. Il cuore è un microcontrollore Atmega 32 (32 kB Flash, 2 kB SRAM) programmato con linguaggio C (Open Source Tools avr-gcc). L'interfaccia USB in dotazione permette di riprogrammarlo in maniera semplice e veloce. L'hardware del robot è composto da sensori infrarossi, oltre a dei generatori tachimetrici per la misurazione della velocità. La piattaforma robotica prevede l'inserimento di schede di ampliamento opportunamente installate in modo simmetrico nella parte anteriore o posteriore della struttura.

4. L’iPhone con il sistema operativo Android
L’iPhone con Android? Qualcuno c’è riuscito: l’ingegnere Nick Lee, autore anche dell’impresa di inserire Win95 in uno smartwatch, pare abbia realizzato un prototipo per far funzionare Android all’interno del famoso smartphone della Apple attualmente in circolazione. Il progetto è decisamente originale ma forse assolutamente non elegante e pratico nello stesso tempo. Nel suo forum Nick ha ricevuto molte critiche ma anche complimenti per l’idea costruttiva, ponendo le basi per un prossimo sviluppo dove ci saranno sicuramente nuovi aggiornamenti.

5. Due schede di controllo motore per il Raspberry Pi
Attualmente, vi è una certa saturazione nel mercato delle schede di controllo motore (MCB). Ci sono schede disponibili in una varietà di forme e da vari fornitori e rivenditori. Allora, che cosa ha da offrire una nuova scheda motor controller, o anche due? Per rispondere a questa domanda, analizziamo un paio di nuovi MCB Gareth su 4tronix con sede a Derby. La soluzione di Gareth alla saturazione del mercato è quella di costruire schede che siano molto semplicemente efficienti.

6. La tecnologia al servizio di Captain America e Iron Man
Con la prossima evoluzione della Empowering Innovation Together, Mouser ha deciso di sviluppare un Innovation Lab con l'obiettivo di costruire le tecnologie dei supereroi direttamente dal ultimo film Captain America: Civil War. Con la certezza di divertire e nello stesso tempo apprendere, Mouser Electronics insieme con Marvel ha deciso di lanciare la serie Heroes per portare la tecnologia dei supereroi nel mondo reale utilizzando le componentistiche dei principali produttori quali Molex, Analog Devices, Littlefuse, ROHM e Cypress. Dalla tecnologia laser fino alle soluzioni più sofisticate di droni, l'obiettivo di Grant Imahara e Allen Pan è mostrare le loro creazioni del guanto di Iron Man e lo scudo di Captain America come parte del progetto Mouser.

7. L’hardware per il riconoscimento vocale embedded
Il chip RSC-4128, prodotto molti anni fa dalla Sensory, è un microcontrollore ad 8 bit dotato di ADC, DAC, preamplificatore microfonico, RAM, ROM, 24 GPIO (General Purpose Input Output) e 4 timer. Il chip implementa (tramite un apposito firmware precaricato, il FluentChipTM) algoritmi basati su reti neurali e DTW per consentire il riconoscimento vocale Speaker Independent (SI) e Speaker Dependent (SD), anche in ambienti fortemente rumorosi.

8. Un server web con la DEMO Board Freescale M52233
Le potenzialità messe a disposizione dal chip MCF52233 di Freescale (ora NXP) offrono al programmatore la possibilità di creare in pochi passi un server web personalizzabile con cui realizzare il controllo remoto di apparecchiature elettroniche. L’MCF52233 lanciato molti anni fa è basato su core 68K/ColdFire a 32bit con interfaccia Ethernet. Esso integra un FEC 10/100Mbps (Fast Ethernet Controller) e un EPHY (Ethernet Physical Layer), garantendo eccezionali prestazioni in applicazioni orientate alle reti.

9. Apple Energy: la fonte energetica solare di Apple
Il colosso Apple che tutti conosciamo per le varie soluzioni tecnologiche quali iPhone e iPad, ha deciso di operare nel settore energetico con la sua filiale Apple Energy LLC per vendere energia solare prodotta dai suo impianti fotovoltaici di Cupertino e Nevada. La presentazione della domanda alla Federal Energy Regulatory Commission (FERC) per la vendita di energia in eccesso è stata fatta il 6 giugno 2016, e si prevede che nell’arco di due mesi la Apple potrebbe cominciare a dare i propri contributi nel mercato. L'approvazione della domanda potrebbe aprire un nuovo scenario e nuove grandi ambizioni nel campo dell’energia solare (e non solo).

10. Chromium OS per Raspberry Pi 3: ecco tutto ciò che dovete sapere a riguardo
È stato fatto un aggiornamento Chromium OS separato per coloro che vogliono eseguire il sistema operativo sull'ultima versione del Raspberry Pi, il modello Pi 3. Inizialmente però, prima di poter procedere e scaricare l'immagine binaria versione 0.5 Chromium OS per Raspberry Pi 3, bisogna conoscere alcune informazioni. Scopriamo di più!

11. PARALLAX PROPELLER: 8 microcontrollori a 32 bit in un unico package
Il multicontrollore Propeller è un dispositivo della Parallax inc. contenente otto processori RISC a 32 bit e può gestire direttamente un’uscita video VGA, videocomposito, una tastiera, un mouse. Ben otto processori RISC a 32 bit indipendenti, tutti uguali, sincronizzati dallo stesso clock che può arrivare alla frequenza massima di 80MHz. Gli otto processori, chiamati COG, condividono le risorse comuni del Propeller quali registri di I/O e timer, mentre l’accesso alla memoria RAM/ROM avviene tramite un HUB che sincronizza le richieste dei singoli COG. Per questo motivo, per definire il Propeller, è più appropriato il termine multicontrollore.

12. FTDI porta la tecnologia touch nei progetti esistenti grazie all’Embedded Video Engine
Quando Apple ha lanciato l'iPhone, quasi dieci anni fa, ha innescato una rivoluzione nel campo della progettazione delle interfacce utente per i sistemi embedded. Anche se i touch screen erano già in uso da alcuni decenni, ad esempio nei terminali CAD o nei sofisticati controlli industriali, l'integrazione dei gesti nelle interfacce uomo-macchina aprì la strada a molte nuove possibilità di interazione. Oltre al tocco, gli utenti hanno imparato gesti semplici come "pitch" e "zoom", pizzicare e allargare, e presto hanno iniziato a chiedere la presenza di maggiori funzionalità anche negli altri dispositivi utilizzati.

EOS CULT - Quale futuro ci aspetta con le Nanotecnologie?
La Nanotecnologia è una scienza che si sta affacciando nel mercato da qualche anno a questa parte, ma che riserva ancora molte applicazioni in svariati campi, dalla medicina passando per l'automotive. Alcuni esempi appartengono al settore delle memorie con la nuova MRAM e lo sviluppo di tecnologie connesse con il mondo delle telecomunicazioni (smartphone, display). La ricerca e lo studio ci conducono verso una elettronica sempre più integrata a livello molecolare con una nuova fisica dei dispositivi. La fotonica vedrà i suoi effetti in termini di nanomateriali con la realizzazione dei computer quantistici. Un forte dibattito ha sollevato problemi riguardanti la tossicità e l'impatto ambientale dei nanomateriali, e dei loro effetti potenziali sull'economia globale. La Nanomedicina dovrebbe essere il settore che abbraccerà con ampio respiro la crescita del mercato: i pazienti potranno "bere" liquidi contenenti Nanorobot programmati per ricostruire la loro struttura molecolare, oppure rallentare il processo di invecchiamento ed eseguire interventi chirurgici.

Soddisfatti della nostra classifica di agosto? Allora non perdetevi il prossimo numero!

Vi ricordiamo che per potervi tenere sempre aggiornati sulle ultime novità di Elettronica e Tecnologia e ricevere la EOS Top12 direttamente nella vostra casella di posta potete iscrivervi alla nostra newsletter.

Vorresti approfondire uno dei 12 articoli? Segnalacelo nei commenti ed esaudiremo la tua richiesta... ma ATTENZIONE solo per gli abbonati!

Non sei ancora abbonato? Sottoscrivi ora il tuo abbonamento.

 

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS

STAMPA     Tags:, ,

Una risposta

  1. Maurizio Di Paolo Emilio Maurizio 29 agosto 2016

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti e ricevi GRATIS
Speciale Pi

Fai subito il DOWNLOAD (valore 15€) GRATIS